29/12/2014

ARTE A CAPODANNO, APERTI MUSEI CIVICI, GALLERIA E PALAZZINA

Gli orari del 31 dicembre e dell’1 e 6 gennaio. Ingresso gratuito alle mostre in corso

Le collezioni e le mostre dei Musei civici di Palazzo dei Musei e le mostre della Galleria civica a Palazzo Santa Margherita e alla Palazzina dei Giardini Ducali saranno aperte e visitabili gratuitamente anche a Capodanno.

I Musei civici di Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino apriranno al pubblico mercoledì 31 dicembre al mattino dalle 9 alle 12, mentre l’1 gennaio saranno visitabili al pomeriggio dalle 16 alle 19. Il giorno dell’Epifania, il 6 gennaio, saranno invece aperti con iniziative dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

Oltre alle collezioni, nelle sale espositive al terzo piano del Palazzo dei Musei si possono vedere la mostra “Gli Este e la gloria, ambizioni e rinunce”, l’installazione artistica di Marina Gasparini “Il denaro è un bene comune” (l’Epifania è l’ultimo giorno per entrambe) e l’ultima mostra archeologica, recentemente inaugurata, intitolata “Le urne dei forti”. Si tratta di un percorso fra ricostruzioni, filmati evocativi e reperti che illustrano i risultati di una pluriennale ricerca sulla necropoli della Terramara di Casinalbo che ha svelato aspetti inediti della vita e della morte di una delle comunità che popolavano la pianura padana oltre 3000 fa.

La Galleria Civica e la Palazzina dei Giardini Ducali di corso Canalgrande sono aperte, sempre gratuitamente, mercoledì 31 dicembre dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 18, mentre giovedì 1 gennaio sono visitabili dalle 15 alle 19. Il 6 gennaio l’apertura sarà a orario continuato dalle 10.30 alle 19.

Nella sede di Palazzo Santa Margherita in corso Canalgrande 103, la Galleria ospita, fino al 6 gennaio 2015, la mostra "Jamie Reid. Ragged Kingdom", dedicata all’artista britannico legato al Situazionismo e ai movimenti anarchici, responsabile della grafica dei Sex Pistols, per i quali dette vita a immagini radicalmente rivoluzionarie divenute simbolo della prima ondata del punk inglese.

Alla Palazzina dei Giardini Ducali, invece, c’è "Robert Pettena. Noble explosion", che presenta per la prima volta in Italia un’ampia ricognizione fotografica compiuta sui siti Sipe-Nobel del territorio italiano da Robert Pettena, con un approfondimento su quello di Spilamberto.

 

Azioni sul documento