Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2014 / Marzo / 8 MARZO / 2 - MADDALENA CRIPPA PER L’ITALIA E LE DONNE
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

06/03/2014

8 MARZO / 2 - MADDALENA CRIPPA PER L’ITALIA E LE DONNE

Sabato 8 marzo allo Storchi lo spettacolo offerto dal Comune alle modenesi. I biglietti invito in distribuzione venerdì 7 alla Biglietteria di largo Garibaldi

“È un tempo difficile, molto difficile per l'Italia, in un tempo così mi sento chiamata a fare qualcosa per il mio paese”. Nasce da questo bisogno di reagire “Italia mia Italia”, lo spettacolo di Maddalena Crippa che l’assessorato alle Pari opportunità del Comune di Modena, con l’organizzazione di Emilia Romagna Teatri Fondazione, regala alle donne della città in occasione della Giornata internazionale della donna.

Sabato 8 marzo alle 21 al Teatro Storchi di largo Garibaldi, con la regia di Peter Stein, l’attrice porta in scena “una carezza fatta di parole, anche mie, e musica, mescolando Pasolini e Battisti, Leopardi e Cutugno, Piccolo e De Andrè, Fellini ed Endrigo, Cassano e Battiato, Gualtieri e Fossati, Farinetti con Modugno e Conte”. Così l’autrice stessa definisce la performance nata per “rompere l'immobilità rassegnata, il lamento continuo, la visione solo negativa e assecondare invece la voglia di spostare il fuoco, di ritrovare un identità positiva del nostro essere italiani, di riconoscere la fortuna, sì la fortuna, di vivere adesso questo tempo sbandato, per citare Fossati”.

Maddalena Crippa proporrà ne un viaggio dentro la ‘Paenisula’ scaldato dal pianoforte e dagli arrangiamenti di Massimiliano Gagliardi e dalle atmosfere di violoncello (Giovanna Famulari), chitarra (Massimo De Lorenzi) e contrabbasso (Ermanno Dodaro) della Bubbez Orchestra. Un viaggio che ha avuto per bussola solo “il suo istinto, il suo cuore, la sua sensibilità femminile”.

I biglietti invito per assistere allo spettacolo saranno in distribuzione venerdì 7 marzo dalle 10 alle 14 alla Biglietteria del Teatro Storchi di largo Garibaldi 15 fino ad esaurimento posti (per informazioni: tel. 059 2032819, www.comune.modena.it/pariopportunita).

Maddalena Crippa nasce a Besana in Brianza; è attrice teatrale e cinematografica. La formazione artistica è avvenuta presso il Piccolo Teatro di Milano, dove la Crippa inizia la carriera consolidando un rapporto professionale con il regista Giorgio Strehler. In seguito stringe uno stretto rapporto con il regista teatrale e lirico Peter Stein. Attenta interprete di ruoli femminili tragici e classici, ha condotto un lungo studio personale sull'emissione vocale per perfezionare dizione e canto come mezzi espressivi. Nel 1994 vince una Maschera d'Argento. Dal 21 febbraio 2012 riporta in scena lo spettacolo di teatro canzone “E pensare che c'era il pensiero di Giorgio Gaber”.  Nel settembre 2013 ha debuttato al Sala Umberto di Roma con “Italia mia Italia” che ha conquistato il pubblico romano.

Azioni sul documento