Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2015 / Novembre / GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA / 2 - INIZIATIVE IN PROVINCIA
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

23/11/2015

GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA / 2 - INIZIATIVE IN PROVINCIA

In tutto il territorio modenese, da mercoledì 25 novembre, un ricco calendario di appuntamenti per riflettere e sensibilizzare sul tema della violenza contro le donne

Letture, proiezioni di film, spettacoli teatrali, consigli comunali dedicati, una marcia silenziosa di ragazze e ragazzi. Sono alcuni dei modi che i Comuni e le Unioni dei Comuni della Provincia di Modena hanno scelto per concentrare l’attenzione sulla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne e riflettere su un fenomeno che è ancora troppo diffuso. Il programma completo delle iniziative è disponibile sul sito: www.provincia.modena.it.

La maggior parte degli appuntamenti si concentra nella giornata del 25 novembre: nell’Area nord, a Concordia, alle 17.45, lettura di pagine da “Ferite a morte” di Serena Dandini; alle 20.45, a Mirandola “Non una di più”, per leggere la violenza tra le righe di una relazione; alle 21 a Medolla, “I passi dell’orco” con proiezioni, letture e canzoni; sempre alle 21, a San Felice, il reading “Le parole fraintese” e a San Possidonio, “Non sei sola”.

A Carpi, alle 19, è in programma un Consiglio tematico dell’Unione Terre d’Argine nel quale sarà illustrato il lavoro di prevenzione della violenza di genere svolto nelle scuole. Alle 20.30, sempre a Carpi, nella saletta della Fondazione Cassa di Risparmio, sarà proiettato il film “Tina”, sulla vera storia di Tina Turner.

A Spilamberto, alle 21, al Panarock, andrà in scena lo spettacolo “S-talk, senza voce”. Alla stessa ora, al cinema Astoria di Fiorano sarà proiettato il film “La bella gente”, mentre all’Auditorium Ferrari di Maranello, alle 20.30, andrà in scena lo spettacolo “Pane e rose – una rivolta guidata dalle donne”.

A Sassuolo, alle 11, è in programma una marcia silenziosa “per rompere il silenzio” che vedrà protagonisti i ragazzi e le ragazze delle scuole superiori sassolesi. Nel pomeriggio, alle 14.30, apre la mostra “Leggere... per ballare”, con i disegni dei bambini delle scuole primarie e secondarie.

A Prignano, alle 20.45, proiezione del film documentario “Donne dentro”. È alle 21 infine, l’appuntamento a Bastiglia intitolato “Per l’eliminazione di ogni violenza contro le donne”, con proiezioni e letture.

Il programma per la giornata internazionale contro la violenza sulle donne prosegue anche nei giorni successivi: a Nonantola, alle 21giovedì 26 novembre la storia di “12 baci sulla bocca”; a Carpi alle 18, “Nel cuore di Carpi i centri antiviolenza si raccontano”, e a Castelnuovo, alle 20.30, lo spettacolo “Oltre ogni limite” sul tema dello stalking.

A Casltelvetro, il 27 novembre alle 20.30, iniziativa dedicata a Lea Garofalo intitolata “Donne e mafie, due volte vittime”, con Vincenza Rando, avvocata della figlia di Lea, Denise. Lo stesso giorno, alle 20.30, a Formigine presentazione del libro “Cinquanta sfumature e Millennium: modelli di donne tra letteratura e media”.

Sabato 28 novembre, a Carpi, è in programma il convegno “Insieme oltre la violenza sulle donne” mentre a Marano è prevista la manifestazione “Scarpe rosse in piazza”: tutti sono invitati a deporre in piazza un paio di scarpe rosse come simbolo della violenza subita da una donna.

Azioni sul documento