Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2018 / Ottobre / COMUNE E STUDENTI DELLE MARCONI ALLA MARCIA DELLA PACE
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

05/10/2018

COMUNE E STUDENTI DELLE MARCONI ALLA MARCIA DELLA PACE

Domenica 7 ottobre, da Perugia ad Assisi. Partecipano l’assessore Andrea Bosi, il Centro Europe Direct. I ragazzi modenesi parte di una delegazione di studenti europei

Anche Modena sarà rappresentata alla Marcia della pace Perugia-Assisi di domenica 7 ottobre. Al percorso di 24 chilometri tra le due città parteciperanno infatti Andrea Bosi, assessore alla Promozione della cultura della legalità ed Europa e cooperazione internazionale, che a Perugia interviene anche all’Assemblea nazionale degli enti locali per la pace e i diritti umani; Daniela Lanzotti del Centro Europe direct di Modena, nell’ambito del Coordinamento della rete nazionale dei centri Europe direct; un gruppo di studenti della scuola media Marconi che saranno presenti in delegazione con i coetanei di altri cinque paesi europei con i quali da un anno stanno realizzando un progetto europeo dedicato a far crescere una cultura di pace.

Il progetto, intitolato “Let’s cultivate peace through universal brotherhood”, insieme agli studenti delle Marconi vede protagonisti studenti francesi di Marsiglia, greci di Kalamata, tedeschi di Friburgo, ciprioti di Pafos e bulgari di Silistra. L’intera delegazione, composta da circa 60 persone, è a Perugia da venerdì 5 ottobre per partecipare al Meeting delle scuole di pace dedicato a “Diritti e responsabilità” e che ricorda il 70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani, i cent’anni dalla fine della Grande Guerra e il cinquantesimo anniversario della scomparsa di Aldo Capitini, filosofo della non violenza.

Alla marcia intervengono anche le associazioni che fanno parte di Tam Tam, il tavolo per la pace istituito a Modena.

Azioni sul documento