Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2018 / Ottobre / SICUREZZA, SINDACO E PREFETTO ALL’INCONTRO DI SABATO 6
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

05/10/2018

SICUREZZA, SINDACO E PREFETTO ALL’INCONTRO DI SABATO 6

Nell’ultimo appuntamento dedicato al Controllo di Vicinato focus sulle attività di sicurezza urbana. Domani al Centro famiglie di Nazareth dalle 9.30 alle 12.30

Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli e il prefetto Maria Patrizia Paba interverranno sabato 6 ottobre al Centro famiglie di Nazareth all’incontro conclusivo del percorso dedicato al Controllo di Vicinato promosso dal Comune di Modena e rivolto a tutta la cittadinanza. All’appuntamento sono stati invitati anche i consiglieri comunali e di Quartiere, i sindacati confederali e di polizia, i referenti dei Volontari della sicurezza.

L’incontro sarà l’occasione per inquadrare il progetto, che coinvolge ormai quasi 1100 cittadini costituiti in 40 gruppi, nelle politiche di sicurezza urbana dell’amministrazione comunale: dall’applicazione delle nuove disposizioni previste dal decreto Minniti alla videosorveglianza cittadina, dal coinvolgimento dei cittadini attraverso progetti territoriali (come quelli condotti nelle complesso Windsor, con la Polivalente IV novembre, alla Madonnina e al parco XXII Aprile), alle attività di aiuto alle vittime (Sportelli non da Soli e Fondo risarcimento vittime di reato) passando per Volontari della sicurezza e Controllo di Vicinato che integrano l’attività di monitoraggio e presidio del territorio svolta dalla Polizia municipale e dalle Forze dell’ordine.

La mattinata si aprirà alle 9.30 con l’intervento del prefetto di Modena; successivamente interverranno la comandante della Polizia municipale Valeria Meloncelli, la responsabile dell’ufficio Politiche della Legalità e delle Sicurezze del Comune Giovanna Rondinone e alcuni coordinatori dei gruppi dei Controlli di Vicinato attivi a Modena.

Dopo l’intervento del sindaco Muzzarelli, concluderà i lavori il presidente dell’associazione nazionale Controllo di Vicinato Leonardo Campanale che si concentrerà in particolare sulle vulnerabilità e la comunicazione all'interno dei gruppi di Controllo di Vicinato e tra questi e le Forze dell'Ordine: un tema molto sentito da partecipanti emerso anche nel secondo incontro del percorso formativo sul Controllo di Vicinato che si è svolto giovedì 4 ottobre.

Azioni sul documento