Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2018 / Marzo / MALTEMPO, PARTITO PIANO STRAORDINARIO DI CHIUSURA BUCHE
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

07/03/2018

MALTEMPO, PARTITO PIANO STRAORDINARIO DI CHIUSURA BUCHE

Anticipato di un mese l’avvio dei lavori e approvato il primo finanziamento 2018 per riqualificazione strade. Da domani lavori anche in tratti Anas della tangenziale

È partito questa mattina, mercoledì 7 marzo, un piano straordinario di interventi di chiusura buche sulle strade dell’intero territorio del Comune di Modena, a partire dalla tangenziale, per rispondere alla situazione di deterioramento del manto stradale che si è venuta a creare a causa del maltempo delle ultime settimane. E, domani, anche Anas darà il via ad alcuni interventi nei tratti della tangenziale di propria competenza tra le uscite 13 e 16. In entrambi i casi, gli interventi sull’anello della tangenziale saranno effettuati al di fuori degli orari di punta, quindi dopo le 9 e fino al massimo alle 17, con restringimenti delle carreggiate che potranno comportare possibili rallentamenti.

Dopo l’attività di monitoraggio effettuata dai tecnici comunali in questi giorni, prendono quindi il via con un mese di anticipo i lavori di manutenzione straordinaria oggetto di appalto da 400 mila euro che erano programmati in aprile e, nei giorni scorsi, nella prima seduta utile dopo l'approvazione del bilancio, la Giunta ha approvato il progetto esecutivo di accordo quadro per un ulteriore appalto da 500 mila euro destinato alla manutenzione ordinaria delle strade comunali. Quest’ultimo rappresenta solo il primo finanziamento del 2018 per la manutenzione stradale: il Bilancio comunale approvato in febbraio prevede infatti attività di riqualificazione delle strade per una cifra complessiva, tra spesa corrente e investimenti, pari a 2 milioni e mezzo.

Gli interventi del Comune in corso riguardano innanzitutto le strade principali (tangenziale nei tratti di competenza comunale, via Emilia est e ovest, via Vignolese, via Giardini, viale Italia eccetera), dove i lavori vengono fatti con asfalto a caldo per consentire una maggiore durata nonostante le continue sollecitazioni derivanti dall’intenso transito di mezzi. Questi interventi rientrano, appunto,  nell’ambito dell’appalto da 400 mila euro il cui avvio era previsto in aprile.

Contemporaneamente, una squadra di tecnici comunali procederà in questi giorni, quartiere per quartiere, con la chiusura di buche con asfalto a freddo nelle vie secondarie, a minor transito, anche sulla base delle segnalazioni ricevute.

Sempre nella giornata di oggi è partito anche l’intervento di messa in sicurezza dell’incrocio tra le vie Zucconi e Schiocchi, chiuso alcuni giorni fa a causa della pavimentazione dissestata. In particolare, l’intervento prevede la rimozione dei cubetti ammalorati e la sostituzione con asfalto a caldo in attesa di un intervento di completo rifacimento della pavimentazione.

Anas ha comunicato al Comune che i lavori di propria competenza prenderanno il via alle 9 di domattina tra le uscite 13 e 16 in direzione Reggio Emilia e proseguiranno il giorno successivo in senso opposto. Riguarderanno in particolare la corsia di marcia con possibilità di transito in quei tratti nella sola corsia di sorpasso. Nei prossimi giorni, inoltre, Anas programmerà ulteriori interventi relativi ad altri tratti stradali.

Azioni sul documento