Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2018 / Giugno / MODENA TRA PAGINE E ACQUERELLI DELLA “CAMERA SEGRETA”
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

16/06/2018

MODENA TRA PAGINE E ACQUERELLI DELLA “CAMERA SEGRETA”

Lunedì 18 giugno alle 16.30 all’Archivio storico di Palazzo dei Musei si presenta la favola “storica” di Gaia Ferri e illustrata da Giuliano Della Casa, edita da Il Bulino

Una favola illustrata per invitare anche i bambini alla scoperta dei tesori tra le preziose antiche carte dell’Archivio storico del Comune di Modena, al primo piano di Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino.

Si intitola "La Camera segreta. Storia di una piccola capitale" e lunedì 18 giugno alle 16.30 sarà presentata pubblicamente in Archivio dall’autrice della fiaba Gaia Ferri con l’artista modenese Giuliano Della Casa, autore delle belle illustrazioni ad acquerello. Intervengono Gianpietro Cavazza, vicesindaco e assessore alla Cultura, Debora Dameri, responsabile del coordinamento delle Biblioteche comunali e dell’Archivio storico, Franca Baldelli, responsabile dell’Archivio storico comunale, Elio Tavilla, docente dell’Università di Modena e Reggio Emilia, e Roberto Bini, editore della fiaba per “Il Bulino, edizioni d’arte”.

La favola si propone come una sorprendente avventura tra le carte dell'Archivio, una sorta di gioco-guida alla scoperta di aneddoti, curiosità e segreti tramandati fino a noi da una documentazione plurisecolare, disponibile per costruire nuovi itinerari didattici e da distribuire alle scuole in visita all’istituto culturale.

L’iniziativa rientra in “C'era una volta...” progetto dell'Archivio storico del Comune di Modena con contributo dell'Istituto Beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia - Romagna, che prevede numerose proposte rivolte a bambini e ragazzi di diverse fasce d'età (5-7 e 8-12 anni). Tra questi: letture animate, visite, albi illustrati per ragazzi, giochi didattici e attività ludiche per far conoscere la storia della città e del territorio attraverso i documenti conservati in Archivio.

Lunedì 18, al termine della presentazione verrà offerto un aperitivo ai presenti.

L’Archivio storico a Palazzo dei Musei è aperto al pubblico da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 13; lunedì e giovedì anche pomeriggio dalle 15 alle 18.

È possibile prenotare visite per gruppi telefonando al numero 059 2033454.

Azioni sul documento