Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2018 / Settembre / AL VIA IL COMPLETAMENTO DELLA CICLABILE IN VIA EMILIA EST
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

18/09/2018

AL VIA IL COMPLETAMENTO DELLA CICLABILE IN VIA EMILIA EST

Consegnati i lavori di ristrutturazione della sede stradale nel tratto tra via Crespellani e via del Pozzo. Consentirà di raggiungere in bici il centro storico dalla tangenziale

Al via i lavori per il completamento del percorso ciclabile di via Emilia est che consentirà di raggiungere con la bicicletta in sicurezza il centro storico di Modena dalla tangenziale.

Sono stati infatti consegnati oggi, martedì 18 settembre, dal Comune all’impresa aggiudicataria i lavori di ristrutturazione della sede stradale nel tratto tra via Crespellani e via del Pozzo, che permetteranno di collegare il percorso ciclabile presente sul lato nord da via Caduti in Guerra-Ciro Menotti fino a via Crespellani con quello esistente sul lato sud da via del Pozzo fino alla tangenziale. L’intervento anticipa quelli relativi a via Emilia est dal ponte ciclopedonale sulla tangenziale a via Scartazza, di cui la Giunta ha recentemente approvato i progetti esecutivi, che saranno realizzati nei prossimi mesi e consentiranno di completare la ciclovia di collegamento tra il centro cittadino e la prima periferia, le aree industriali e le frazioni verso Castelfranco, coerentemente con il Piano urbano della mobilità sostenibile (Pums) in corso di definizione.

Nel tratto tra via Crespellani e via del Pozzo, i lavori, per un importo di 350 mila euro, partiranno nei prossimi giorni in seguito alle attività di accantieramento e avranno una durata complessiva di circa 6 mesi.

Il progetto prevede la ridefinizione degli ambiti della sezione stradale tra mobilità ciclopedonale, veicolare e di trasporto pubblico. Verranno infatti realizzati su entrambi i lati i marciapiedi mancanti o attualmente inadeguati per una larghezza pari a 1,5 metri, il tratto ciclabile in sede propria di 2,5 metri sul lato nord fino all’incrocio con via del Pozzo e le piazzole di attesa e le aiuole di delimitazione degli stalli di sosta. Verranno inoltre adeguati la rete di raccolta delle acque meteoriche e gli impianti semaforici, sarà rinnovata l’illuminazione pubblica a cura di Hera Luce e verrà risistemato l’arredo urbano della zona (portabici e dissuasori).

L’intervento prenderà avvio da via del Pozzo con la contestuale realizzazione della nuova fermata dei filobus in direzione centro e comporterà una riduzione della carreggiata che consentirà comunque la circolazione a tutti i mezzi, compresa la linea filoviaria. Per garantire la sicurezza degli operatori e del pubblico passaggio in alcune fasi delle lavorazioni previste la circolazione veicolare potrà svolgersi a senso unico alternato. Così come per gli altri interventi su via Emilia est, verranno attivati tutti gli accorgimenti necessari (come l’utilizzo di mezzi a capacità ridotta) per garantire la distanza di sicurezza dalla linea filoviaria che rimarrà in funzione, e l’accessibilità alle attività presenti sul tratto interessato dai lavori.

Azioni sul documento