Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2018 / Settembre / AL VIA LE RICOGNIZIONI DEI DANNI PER IL MALTEMPO DI FEBBRAIO
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

04/09/2018

AL VIA LE RICOGNIZIONI DEI DANNI PER IL MALTEMPO DI FEBBRAIO

Fino a lunedì 24 settembre i cittadini possono presentare le schede che attestano il fabbisogno finanziario per il ripristino. I moduli sono on line sul sito del Comune

I cittadini che hanno subito danni in seguito al maltempo che ha colpito anche il territorio modenese tra il 2 febbraio e il 19 marzo 2018 possono presentare al Comune di Modena le schede per la ricognizione del fabbisogno finanziario relativo a interventi sul patrimonio edilizio privato, beni mobili e beni mobili registrati, attività produttive, agricole e agroindustriali (come previsto dall’ordinanza emanata dal Dipartimento della Protezione civile il 19 luglio 2018).

Le schede che attestano il fabbisogno devono essere presentate al settore Ambiente e Protezione civile del Comune di Modena entro lunedì 24 settembre. La presentazione può avvenire a mano in via Santi 40, per raccomandata (inviata a: Comune di Modena - Settore Ambiente, Protezione Civile, Patrimonio e Sicurezza del Territorio Ufficio Opere Idrauliche - V. Santi, 40 - 41123 Modena), per posta elettronica alla mail: ambiente@cert.comune.modena.it, all'attenzione del Servizio Energia, Ambiente e Protezione civile.

Tutte le informazioni, i moduli da compilare per attestare i danni subiti e il fabbisogno finanziario per il ripristino, e le istruzioni per si possono scaricare dal sito www.comune.modena.it/ambiente.

Nelle schede tecniche devono essere indicati i dati dei beni danneggiati, segnalata la gravità del danno subito e una prima sommaria valutazione della spesa necessaria per il ripristino. La ricognizione dei danni è il primo passo, necessario, per accedere ai finanziamenti ma non ne garantisce l’automatica erogazione.

Tutti i cittadini che hanno necessità di chiedere informazioni e chiarimenti potranno telefonare alla segreteria del settore Ambiente, al numero 059 2032300.

Azioni sul documento