Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2019 / Gennaio / SCUOLE / 2 – A PRIMARIE E SECONDARIE ISCRIZIONI SOLO ON LINE
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

02/01/2019

SCUOLE / 2 – A PRIMARIE E SECONDARIE ISCRIZIONI SOLO ON LINE

Le domande fino al 31 gennaio sul sito del Miur dove è già possibile registrarsi

Il 7 gennaio, dalle ore 8, si aprono le iscrizioni alle classi prime delle scuole primarie e secondarie (elementari, medie e superiori) per l’anno scolastico 2019/2020. Le domande si possono effettuare fino alle ore 20 del 31 gennaio ed esclusivamente on line: le famiglie devono prima registrarsi sul sito web del Miur (www.iscrizioni.istruzione.it) dove è già possibile effettuare la registrazione e poi effettuare l’iscrizione vera e propria.

Le scuole forniscono assistenza alla compilazione on linein giorni e orari consultabili dai loro siti web, inoltre, ogni istituto organizza un’assemblea per fornire maggiori informazioni. Il calendario delle assemblee è stato inviato già nel mese di dicembre dall’Amministrazione comunale modenese alle famiglie che devono iscrivere i figli alla classe prima della scuola primaria, mentre la lettera in cui viene indicata la scuola assegnata al singolo studente è ora disponibile anche on line(www.comune.modena.it/istruzione/scuola-primaria) e consultabile tramite credenziali. 

Alle famiglie che devono iscrivere i figli alla classe prima della scuola secondaria di primo grado è stata comunicata la scuola di riferimento, a cui ci si può iscrivere con diritto prioritario, direttamente dall'Istituto Comprensivo di appartenenza. Anche in questo caso, sono state contemporaneamente comunicate le date delle assemblee informative sempre consultabili sul sito web del Settore istruzione. 

Alle secondarie di primo grado il nuovo anno scolastico sarà all’insegna di un’importante organizzazione delle metodologie didattiche e del tempo scuola, che ha portato a un’offerta differenziata nei vari Comprensivi cittadini. Tutti i modelli orari, a cinque o a sei giorni settimanali, scelti dalle scuole nel rispetto dell’autonomia scolastica e degli impianti ordinamentali, hanno il tratto comune di garantire un’offerta consistente e varia di attività laboratoriali extracurricolari. 

Il principio prioritario che regola l’ammissione è quello della continuità didattica all'interno del Comprensivo di appartenenza. Il principio della territorialità (essere residenti nello stradario del Comprensivo) subordinato al primo, resta invece il riferimento per gli alunni uscenti da una scuola primaria non statale, come stabilisce il Protocollo d'intesa fra Comune e Istituzioni Scolastiche Statali per la gestione delle iscrizioni alle scuole primarie e secondarie di primo grado. 

Azioni sul documento