Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2019 / Novembre / MESE DELLA SCIENZA /2 – SANGUE, FIORI, MICROBIOTA E GIOCHI
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

02/11/2019

MESE DELLA SCIENZA /2 – SANGUE, FIORI, MICROBIOTA E GIOCHI

Letture, incontri e laboratori, nella prima settimana di “Obiettivo Salute” da lunedì 4 a sabato 9 novembre. E il ludologo Ligabue insegna a “Giocare con la medicina”

Letture, incontri e laboratori, tutti gratuiti, nella prima settimana di “Obiettivo Salute” da lunedì 4 a sabato 9 novembre. Sarà una narrazione sul potere curativo di piante e fiori lunedì 4 novembre alla biblioteca Giardino alle 17, a inaugurare il “Mese della scienza” delle biblioteche comunali, nel 2019 dedicato alla medicina. Laura Tondelli e Caterina Bellucci di Cajka Teatro raccontano storie di guarigione attingendo a un repertorio esteso dalle fiabe tradizionali italiane al racconto cinese contemporaneo (“Occhi che osservano, orecchie che ascoltano, mani che guariscono”, età consigliata 4-10 anni).

Martedì 5 novembre, alle 16.30 alla Biblioteca Crocetta, Andrea Ligabue, ludologo tra i fondatori di Play e collaboratore del nuovo centro di ricerca sul Gaming Unimore, mette la medicina sul tavolo da gioco, invitando a simulare abilità cliniche con carte e dadi (“Giocare con la medicina”, per ragazzi da 10 a 13 anni). L’appuntamento è il primo di tre finanziati dal MiBact nel Piano Cultura urbano - Biblioteca casa di Quartiere.

Nei due giorni successivi le iniziative si trasferiscono nei punti di lettura in Quartieri e frazioni: mercoledì 6 novembre alle 17 a Madonnina gli esperimenti di Cooperativa Ossigeno invitano a scoprire proteine, vitamine e carboidrati nascosti negli alimenti (“Caccia ai nutrienti!”, per ragazzi da 8 a 11 anni); giovedì 7 alle 17, invece, a Cognento si impara a conoscere piante medicinali e aromatiche con Giovanna Barbieri dell'Orto botanico (“Vistatattolfatto”, consigliato a bambini da 4 a 6 anni). Venerdì 8 novembre doppio appuntamento: alle 17 a Rotonda un laboratorio di LeoScienza sulla circolazione del sangue (“Viviamo con tutto il cuore”, 8-12 anni), mentre alla Delfini alle 18,30 la rassegna si apre al pubblico adulto con un tema di cui si sente oggi molto parlare: il microbiota intestinale. Associato genericamente alla pancia e a qualcosa che ci vive dentro, il microbiota ha un ruolo importante nel mantenere o compromettere lo stato di salute. Maddalena Rossi, docente di Chimica e biotecnologia delle fermentazioni a Unimore, spiega come sia modulato dall'alimentazione, come ciascuno possa averne cura e favorirne la composizione più benefica (“La salute comincia dalla pancia. Come sta il tuo microbiota?”, in dialogo con Rita Fioresi).

Sabato 9 novembre alle 17 la prima settimana del Mese della Scienza si chiude alla biblioteca Delfini di corso Canalgrande 103, con un laboratorio consigliato per chi ha da 10 a 13 anni. “G-Lab” di Fondazione Golinelli, una delle più accreditate agenzie italiane di divulgazione scientifica presenta “Anatomia in 3D”, per diventare chirurghi virtuali e sezionare organi e parti del corpo.

Il programma completo del “Mese” è online (www.comune.modena.it/biblioteche).

Azioni sul documento