Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

30/11/2019

UNA TARGA PER I 50 ANNI DEL PRIMO NIDO DI MODENA

Al Polo per l’Infanzia Triva la festa con bambini e famiglie per ricordare insieme un importante pezzo di storia dei servizi educativi modenesi

L’assessora all’Istruzione Grazia Baracchi, la coordinatrice del Polo Triva Lucia Esposito, operatori, personale educativo e soprattutto bambini con le loro famiglie quelle che già frequentano il Polo per l’Infanzia Triva e qualcuna che forse lo ha scoperto proprio in occasione del 50esimo compleanno del primo nido di Modena, l’ex Bonacini.

La struttura di via Spontini 14, oggi Polo per l’Infanzia Rubes Triva, sabato 30 novembre ha festeggiato i 50 anni di attività dal quel novembre 1969 in cui aprì il nido Bonacini, primo nido comunale a Modena, dopo anni di sforzi e lotte che impegnarono l’ente pubblico, le organizzazioni sindacali e femminili per raggiungere quella che venne sentita una conquista dell’intera collettività modenese. Negli anni si è trasformato seguendo i cambiamenti che hanno coinvolto la società e le famiglie e oggi è un perno dei servizi integrativi del Comune di Modena, dove vengono coniugati il bisogno di socialità dei bambini di diverse fasce di età e la voglia di confrontarsi dei genitori. 

Dopo l’incontro di venerdì 29 novembre nella sala ex Oratorio di Palazzo dei Musei dedicato ad approfondire con gli esperti la relazione tra servizi e famiglie, per capire come stanno cambiando i bisogni delle famiglie e quali risposte i servizi possono dare per stare al passo coi tempi, sabato 30 la festa si è spostata al Polo Triva per una mattinata di giochi e laboratori con bambini, genitori ed educatrici.  La giornata si è aperta con la collocazione della nuova targa del “Polo per l’infanzia Rubes Triva, già Nido Triva 2003-2016, già nido Bonacini 1969-2003 in occasione del 50esimo anniversario del primo nido a Modena”. 

Azioni sul documento