Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2019 / Marzo / ALDO ROSSI / 3 – CONVEGNO PER RIFLETTERE SU CIMITERO E CITTÀ
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

19/03/2019

ALDO ROSSI / 3 – CONVEGNO PER RIFLETTERE SU CIMITERO E CITTÀ

Giovedì 21 marzo alle 9.30 all’ex Aem “La città dei morti e la città dei vivi”

Si svolge giovedì 21 marzo dalle 9.30, al Laboratorio aperto di Modena all’ex Aem di viale Buon Pastore 43, il convegno “La città dei morti e la città dei vivi”, in cui, a partire da considerazioni che affrontano il tema da diverse angolature, si rifletterà, tra demografia, architettura e mutamenti socio-culturali di fronte alla morte, sul nuovo cimitero di San Cataldo progettato da Aldo Rossi e Gianni Braghieri.

Prima delle conclusioni del sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, a parlare al convegno, con un intervento sul nuovo cimitero a 50 anni dal progetto, sarà proprio l’architetto Gianni Braghieri, professore emerito, già ordinario in Composizione architettonica al Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna.

L’appuntamento, organizzato dall’Ufficio ricerche e documentazione sulla storia urbana del Comune di Modena e coordinato da Catia Mazzeri, sarà introdotto dalle relazioni di Gianpietro Cavazza, vicesindaco di Modena e assessore alla Cultura, e di Ludovica Carla Ferrari, assessora ai Servizi demografici e cimiteriali, oltre che a Turismo e promozione della città.

Con l’obiettivo di affrontare temi complessi che si intrecciano fra cultura, società e progetto, con particolare attenzione al rapporto tra città e rigenerazione urbana, i lavori del convegno proseguiranno con “La morte, il lutto, la memoria e l’immortalità nell’epoca contemporanea” comunicazione di Davide Sisto, docente di filosofia all’Università di Torino.

Sarà poi la volta dell’intervento “Un’icona dell’architettura contemporanea”, affidato a Giovanni Leoni, ordinario di storia dell’architettura all’Università di Bologna, per proseguire ancora con “Città pubblica e rigenerazione urbana, il ruolo degli spazi cimiteriali”, relazione di Laura Ricci, docente di Urbanistica al Dipartimento di Pianificazione dell’Università Sapienza di Roma.

Giovedì 21 all’ex Aem si allestisce anche la “Macchina Modenese”, opera realizzata su progetto di Aldo Rossi nel 1983 (inaugurazione alle 17).

Il convegno è promosso da Comune di Modena, Ufficio ricerche e documentazione storia urbana, con il sostegno di Fondazione Cassa di risparmio di Modena e con la collaborazione di Fondazione Giacomo Brodolini e Laboratorio aperto di Modena. La partecipazione è libera fino a esaurimento posti. Si rilasciano attestati di partecipazione a richiesta. Per informazioni: tel. 059 2033876 – online (citta.sostenibili@comune.modena.it - www.cittasostenibile.it).

Azioni sul documento