Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2019 / Marzo / ALLA DELFINI “UN GIORNO BELLISSIMO”, LE DONNE E IL 2 GIUGNO 1946
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

07/03/2019

ALLA DELFINI “UN GIORNO BELLISSIMO”, LE DONNE E IL 2 GIUGNO 1946

Sabato 9 marzo alle 17 narrazione spettacolo di Chiara Continisio e Pietro Cuomo per la rassegna “Storia in pubblico” collegata a “1948 Italia al bivio”, mostra a Poletti e Archivio

“Come può essere un giorno in cui, nel segno della democrazia, gli uomini tornano a votare dopo vent’anni e le donne ci vanno per la prima volta, e insieme prendono nelle loro mani il difficile compito di ricostruire dalle macerie (anche morali) il loro Paese, per se stessi e per le generazioni future? Un giorno bellissimo, senz’altro”.

Da queste considerazioni nascono il titolo (Un giorno bellissimo. Il 2 giugno 1946 visto dalle donne) e la narrazione spettacolo che sabato 9 marzo alle 17 Chiara Continisio, docente alla Cattolica di Milano, con i suoni e le immagini di Pietro Cuomo, mette in scena alla sala conferenze della biblioteca Delfini. Lì, Continisio racconta quel 2 giugno, attraversando il quotidiano di quegli anni duri ma pieni di sogni, riepilogandone le tappe fondamentali, e lasciando che a parlare siano le donne: tutte finalmente cittadine a pieno titolo. L’appuntamento, che si svolge a Palazzo Santa Margherita in corso Canalgrande 103 a partecipazione libera e gratuita fino a esaurimento posti, rientra nell’ambito della rassegna “Storia in pubblico”, iniziative collegate alla mostra “1948 Italia al Bivio. Verità e menzogne di una Repubblica inquieta” visitabile gratuitamente fino al 27 aprile 2019 nelle due sedi di Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino: Biblioteca civica d'arte Luigi Poletti e Archivio Storico del Comune (sabato 9 apertura straordinaria 15 – 19).

Il successivo appuntamento di “Storia in pubblico”, gratuito su prenotazione, è sabato 16 marzo alle 15 con il trekking storico “Per le strade della verità” (partenza da largo Sant’Agostino) guidato da Paola Gemelli e Daniel Degli Esposti, che terminerà con una visita guidata alla mostra. Nell’occasione, gli storici specializzati in Public History condurranno i partecipanti in un itinerario narrativo a tappe nel centro di Modena per ripercorrere vicende delle elezioni politiche del 1948, quando gli italiani furono chiamati per la prima volta a votare dopo l'entrata in vigore della Costituzione. Un altro trekking storico si svolge il 13 aprile, sempre con Gemelli e Degli Esposti, autori del blog (www.allacciatilestorie.it). Info: tel. 059 2033372 – (biblioteca.poletti@comune.modena.it) o (www.comune.modena.it/biblioteche).

Azioni sul documento