Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2019 / Maggio / “NESSUN DORMA” / 2 - PORTE APERTE NEI LUOGHI DELLA CULTURA
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

07/05/2019

“NESSUN DORMA” / 2 - PORTE APERTE NEI LUOGHI DELLA CULTURA

Visite e animazioni “fuori orario” a musei, dimore, Duomo e Ghirlandina; Delfini con “Paff” tra fumetti e motori, ai Musei universitari il primo dinosauro superpredatore

 Con Nessun dorma, sabato 18 maggio dopo il prologo di venerdì 17 dedicato ai motori con Motor Valley Fest, torna la Notte Europea dei Musei, che permette di visitare gratuitamente i musei in orario insolito, in tutti i Paesi membri dell’Ue.

I principali poli d’interesse modenesi sono largo S. Agostino - tra Palazzo dei Musei e Ago all’ex ospedale -, Palazzo Santa Margherita in corso Canalgrande 103 - che ospita la biblioteca Delfini, la Galleria Civica e il Museo della Figurina - e il Sito Unesco patrimonio dell’umanità di piazza Grande – con Duomo, Ghirlandina e Palazzo Comunale.

Lungo i percorsi per raggiungerli e sugli itinerari che li collegano, sono tante le soste possibili ad altri istituti e luoghi della cultura, che presentano mostre e iniziative. Un itinerario guidato sulle architetture del 900 parte alle 17.45 dal Teatro Storchi e arriva a largo Moro (prenotazioni a citta.sostenibili@comune.modena.it).

Oltre alle mostre di Fondazione Modena arti visive (Fontana e Pop Therapy) e Galleria Estense (Formiggini), nuovi allestimenti ai Musei civici, con un’esperienza immersiva nelle atmosfere della foresta amazzonica, e con un’esposizione dedicata a Mozart tra carte (Archivio storico), e parole e musica (Poletti).

Il Festivalfilosofia partecipa con video e animazioni nell’atrio di Palazzo dei Musei. Aperte tre dimore storiche e, ad Ago, il Teatro Anatomico e la Farmacia storica del Sant’Agostino. Duomo e Ghirlandina sono visitabili fino alle 23 e sono aperte le sagrestie della cattedrale. Nelle chiese conferenze, visite e musica fra San Giovanni, San Barnaba, San Bartolomeo, Pomposa e San Pietro. Vivace il contributo delle scuole con gli istituti Corni, Vecchi Tonelli, Venturi e Muratori- San Carlo. Presentazione del primo dinosauro superpredatore al Museo di Paletnologia, laboratori per bimbi al Museo di Zoologia e Anatomia. Delfini tra fumetti e motori con “Paff! Pensieri a fumetti festival”, in Accademia scienze lettere e arti Dante, e al S. Carlo si ripercorre la storia dell’istituzione. Occhi puntati al cielo al Planetario. Programma online (www.comune.modena.it/nessundorma).

Azioni sul documento