Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2019 / Maggio / ASSOCIAZIONI, ASSEGNATI OLTRE 133 MILA EURO AI PROGETTI 2019
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

03/05/2019

ASSOCIAZIONI, ASSEGNATI OLTRE 133 MILA EURO AI PROGETTI 2019

Cinema, musica, teatro, fumetti, libri e rievocazioni storiche nelle proposte delle associazioni culturali da realizzare entro il 2019. Sono 54 quelle ammesse a contributo

Dal cinema alla musica, dal teatro fino ai fumetti, ai libri in piazza e alle rievocazioni storiche, dalle visite guidate agli incontri e alle conferenze tematiche. Sono gli ambiti nei quali si sviluppano i 54 progetti delle associazioni culturali modenesi che ricevono un finanziamento in seguito al bando promosso dal Comune di Modena. Tutte le proposte culturali, alle quali sono assegnati contributi per un totale di 133.500 euro (con un significativo incremento rispetto allo scorso anno, quando il budget fu di 110 mila euro), saranno realizzate entro il 2019.

Al bando le associazioni hanno risposto con proposte relative a rassegne, programmazioni annuali e cicli che si sviluppano in diversi appuntamenti in un arco temporale esteso; 15 sono state invece le domande per progetti speciali e singole iniziative, di breve durata, da svolgere in occasione di particolari circostanze, eventi e ricorrenze. Tutte le proposte sono state ammesse a contributo.

Sul budget complessivo di 133.500 euro, 117.000 sono stati assegnati ai progetti di portata annuale e 16.500 euro alle singole iniziative legate a occasioni particolari.

Sei i criteri di valutazione dei progetti previsti dal bando: valenza sociale della proposta; rete dei soggetti promotori; protagonismo dei giovani; livello qualitativo dei contenuti artistici e culturali; sostenibilità economica; organizzazione.

Il bando 2019 ha sostanzialmente confermato i criteri dello scorso anno, di cui ha conservato l’impianto, definendo le modalità di rapporto tra l’Amministrazione comunale e le associazioni che operano in campo culturale, sotto i diversi profili di carattere economico e organizzativo. In evidenza nell’assegnazione dei punteggi l’attiva presenza di giovani “under 35” nella progettazione e nella realizzazione delle attività, e l’organizzazione di attività in spazi periferici del tessuto urbano.

I contenuti del bando erano stati definiti anche tenendo conto delle osservazioni raccolte dall'Amministrazione dialogando con le associazioni cittadine.

Azioni sul documento