Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2019 / Maggio / IN MUNICIPIO I VIGILI CHE HANNO ARRESTATO IL RAPINATORE
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

18/05/2019

IN MUNICIPIO I VIGILI CHE HANNO ARRESTATO IL RAPINATORE

Il sindaco Muzzarelli ha voluto ringraziarli personalmente anche a nome della città

“Grazie per la prontezza con cui siete intervenuti e il coraggio dimostrato e soprattutto, perché il vostro gesto è un’ulteriore conferma della presenza e dell’attenzione che la Polizia municipale ha nei confronti della città”.

Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli ha voluto ringraziare personalmente, anche a nome della città, i due agenti della Municipale di Modena, Fabrizio Strazzeri e Ciro Mazzella, che all’alba del 13 maggio hanno arrestato l’uomo che, armato di pistola, aveva rapinato pochi minuti prima una sala scommesse di via Emilia est.

I due agenti alle 5 di quel lunedì mattina erano in servizio per l’allerta fiumi e transitando in via Emilia est hanno notato un’auto parcheggiata impropriamente nella rotatoria della tangenziale: era la vettura che il rapinatore aveva preparato per la fuga. Nei pochi istanti successivi l’uomo, dopo aver messo a segno il colpo, ha raggiunto l’auto e tentato di fuggire, ma i due vigili sono riusciti a bloccarlo, ad arrestarlo, a recuperare i 3 mila euro della refurtiva insieme alla pistola con cui aveva minacciato gli addetti del locale.

“Non abbiamo fatto altro che il nostro dovere, perché non è vero che facciamo solo multe e questo la gente lo deve sapere”, hanno commentato parlando con il sindaco incontrato in Municipio nel pomeriggio di venerdì 17 maggio insieme alla comandante Valeria Meloncelli che per i due agenti ha già annunciato encomi da consegnare in occasione della prossima festa della Polizia locale.

Per quella data l’agente scelto Mazzella, che è originario di Napoli e presta servizio presso la Polizia di Modena da oltre 24 anni, parteciperà non più da agente in servizio essendo molto prossimo alla pensione, ma già assicura che sarà certamente impegnato in qualche forma di volontariato sociale, magari anche molto vicino alla Municipale. Sarà invece ancora in servizio l’agente Strazzeri, originario di Modena, che di anni ne ha soli 32 ma veste la divisa nel Corpo già da dieci.

Azioni sul documento