Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2019 / Maggio / LABORATORIO APERTO / 4 – UN MAGGIO DENSO DI ATTIVITÀ
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

23/05/2019

LABORATORIO APERTO / 4 – UN MAGGIO DENSO DI ATTIVITÀ

Dal corso di storytelling immersivo e interattivo agli incontri di Motor Valley Fest

Il Laboratorio Aperto è un luogo di aggregazione e scambio tra realtà del territorio, generazione di idee e opportunità di impresa, che promuove lo sviluppo di prodotti, servizi e ricerca innovativi per la cultura, lo spettacolo e la creatività. Ha sede all’ex Aem di viale Buon Pastore, edificio riqualificato dal Comune di Modena all’interno del comparto ex Amcm grazie al Fondo Europeo di Sviluppo regionale POR FESR 2014-2020. Il Laboratorio di Modena è parte della Rete regionale che unisce dieci Laboratori Aperti su varie tematiche (http://www.laboratoriaperti.it/).

Nel mese di maggio, prima di arrivare all’appuntamento con il festival sulla realtà virtuale “VRMF Reale Possibile”, il Laboratorio Aperto di Modena, gestito da Fondazione Giacomo Brodolini, ETT e MBS, ha ospitato tre incontri della Startup Jam, realizzati insieme al Contamination Lab dell’Università di Modena e Reggio Emilia, con la partecipazione di numerosi studenti interessati a sviluppare la loro idea imprenditoriale e a partecipare alla Start Cup Emilia-Romagna e al suo percorso di accelerazione.

Non solo laboratori, ma anche opportunità concrete nella ricerca d’impiego per gli studenti e neolaureati, che in occasione del Motor Valley Fest, il 16 e il 17 maggio, sono entrati in contatto con aziende qualificate e importanti dei settori automotive, motorsport, motociclistico.

Il Laboratorio di viale Buon Pastore è anche un luogo aperto ai cittadini: il mese di maggio è infatti iniziato con la premiazione del concorso organizzato dalla Gulliver "I colori di Modena", pensato per coinvolgere in un originale progetto artistico sulla città più di 90 utenti e 50 operatori di servizi dedicati a disabilità e salute mentale. Infine, è iniziato il percorso degli studenti del corso di formazione sullo storytelling immersivo e interattivo, che porterà nei prossimi mesi alla progettazione e realizzazione di prodotti multimediali innovativi, interattivi e immersivi.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.luamodena.it o seguire la pagina su Facebook (www.facebook.com/laboratoriourbanoapertomodena.it).

Azioni sul documento