Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2019 / Maggio / SICUREZZA STRADALE / 2 - RITIRATE 10 PATENTI IN UNA SERATA
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

18/05/2019

SICUREZZA STRADALE / 2 - RITIRATE 10 PATENTI IN UNA SERATA

Serata di controlli congiunti delle Polizie locali del territorio: 335 veicoli fermati, 271 conducenti sottoposti ad alcol test, 1300 veicoli al setaccio del Targa System

Fermati e controllati 335 veicoli, 271 conducenti sottoposti all’alcol test per rilevare la presenza di alcol nel sangue e dieci patenti ritirate; oltre 1300 veicoli passati al setaccio dal Targa System per verificare copertura assicurativa e revisione.

Sono alcuni dei risultati della terza serata di controlli congiunti effettuati da quasi tutte le Polizie locali del territorio provinciale modenese con l’obiettivo comune di migliorare le condizioni di circolazione in sicurezza per tutti gli utenti della strada prevenendo e contrastando comportamenti pericolosi alla guida, quali la guida in stato di alterazione da alcolici e l’uso del telefono cellulare, oltre che la circolazione di mezzi che non garantiscano adeguate condizioni di sicurezza.

L’iniziativa, coordinata dal Comando della Polizia municipale di Modena, ha coinvolto anche i Corpi della Polizia locale di Castelfranco Emilia, Formigine, Maranello, Nonantola, San Cesario sul Panaro, Sassuolo e quelli delle Unioni di Comuni Terre d’Argine, Terre di Castelli, Unione Area nord, Unione del Sorbara e Unione del Frignano.

La serata, che si è svolta venerdì 10 maggio (le precedenti si erano svolte nella giornata del 5 e nella serata del 12 aprile) ha visto impegnati 52 operatori di polizia locale dislocati in 23 posti di controllo sparsi sul territorio e cioè a: Modena, Ganaceto, Formigine, Maranello, Mirandola, Marano, Vignola, Spilamberto, Sassuolo, S. Antonio, Nonantola, Ravarino, Campogalliano e Carpi. I controlli si sono svolti dalle 20 alle 2 di notte; in alcuni Comuni sono stati posticipati dalle 21 alle 3 di notte (Formigine e Sassuolo) e per altri (quelli dell’Unione Area Nord) si sono prolungati per tutta la notte proprio per contrastare la guida in stato di ebbrezza, anche in considerazione dei casi emersi nella precedente serata di controlli congiunti.

Complessivamente dieci le patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza con conseguente decurtazione di 10 punti dalla patente. A quattro automobilisti è stata elevata solo la sanzione amministrativa collocandosi nella prima è meno grave fascia individuata dall’articolo 186 del Codice della Strada (da 0,5 a 0,8). Per altri sei conducenti è invece scattata anche la denuncia penale e sarà l’Autorità giudiziaria a stabilire l’ammontare della pena pecuniaria e il periodo di sospensione della patente tenendo conto anche dell’aggravante dell’orario notturno in cui è stato commesso il reato.

In particolare, a Mirandola un conducente 42enne che non si è fermato all'alt dei Vigili; inseguito e raggiunto, è risultato avere un tasso alcolico superiore a 1,5. Oltre al ritiro della patente e alla denuncia penale gli è stata pertanto sequestrata l’auto ai fini della confisca ed è stato anche sanzionato per non essersi fermato all’alt.

A Modena sono stati tre i conducenti fermati in stato di ebbrezza: due di loro sono stati sanzionati amministrativamente, mentre il terzo è stato denunciato penalmente. Si tratta un modenese di 40 anni alla guida di uno scooter; gli è stato riscontrato un asso alcolico doppio rispetto al consentito, inoltre guidava nonostante la patente gli fosse stata sospesa per mancanza di requisiti.

Un automobilista, intercettato in via Giardini, all'altezza della Croce Blu, procedeva invece ad alta velocità con i fendinebbia accesi; oltre che per guida in stato di ebbrezza, è stato sanzionato anche per la velocità non commisurata in orario notturno e i pneumatici usurati oltre il limite, infatti per fermarsi all’alt dei vigili ha dovuto fare una lunga frenata. Di conseguenza, oltre al ritiro della patente di guida, gli sono stati decurtati 15 punti ed elevate sanzioni per oltre 700 euro.

Infine, durante il servizio serale del 10 maggio diverse pattuglie hanno utilizzato lo strumento Targa System che ha consentito di leggere e controllare in tempo reale ben 1324 targhe di veicoli in transito. Quindici, di cui sette a Sassuolo, sono stati sanzionati per omessa revisione; due erano anche sprovvisti di copertura assicurativa.

Infine, altri cinque veicoli sono stati sanzionati per inefficienza dei dispositivi di equipaggiamento, in particolare per pneumatici usurati oltre il limite o fari non funzionanti.

Azioni sul documento