Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

06/07/2019

AL GLICINE UN NUOVO IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO

Interventi nei mini alloggi di via Vaciglio e dal 9 al 13 luglio rimarrà chiuso lo Spazio anziani collocato nell’edificio; avvertiti utenti e familiari

Verrà definitivamente sostituita la pompa di calore per la produzione di acqua calda e fredda che serve i mini alloggi e lo spazio per anziani il Glicine di via Vaciglio.

Nell’edificio che ospita gli alloggi gli impianti di riscaldamento e raffreddamento sono purtroppo da tempo soggetti a interventi di manutenzione a causa del funzionamento altalenante dovuto all’obsolescenza dell’impianto. Durante la stagione invernale sono stati effettuati a più riprese lavori per la sostituzione del generatore di calore a servizio del riscaldamento e per garantire la disponibilità di acqua calda negli alloggi, ma successivamente si sono bloccate anche le unità esterne per la produzione d’acqua fredda necessaria al corretto funzionamento del condizionamento che ora quindi non lavora più a pieni giri.

Per risolvere definitivamente tutte le criticità, il Comune ha pertanto deciso di sostituire definitivamente le macchine alimentate a gas metano installando una nuova pompa di calore di ultima generazione che garantisca la produzione di acqua calda in inverno, in parallelo alla nuova caldaia a condensazione per dare maggiore continuità di servizio, e di acqua fredda, necessaria al raffrescamento nel periodo estivo. All’interno della struttura la climatizzazione avverrà attraverso apposite unità di trattamento dell’aria, a servizio dello spazio anziani e delle aree comuni, e tramite le unità di ventilazione nei mini alloggi.

I lavori per l’installazione dei nuovi macchinari si svolgeranno la prossima settimana a causa dei tempi necessari all’espletamento delle procedure di gara. I tecnici impegnati nell’intervento si sono adoperati per limitare i disagi per gli utenti riducendo a tre giorni, a partire da martedì 9 luglio, il periodo massimo in cui non sarà in funzione il vecchio impianto prima dell’accensione di quello nuovo.

Dal 9 al 13 luglio resterà chiuso anche lo Spazio anziani, collocato nell’edificio, che in questa stagione è comunque frequentato da un minor numero di ospiti. Gli operatori dei servizi sociali hanno avvertito utenti, familiari e si sono resi disponibili a trovare soluzioni alternative per i soggetti più fragili. Inoltre, un operatore continuerà ad essere al mattino presente nello Spazio anziani disponibile per eventuali richieste e per chi lo desidera, sarà possibile ricorrere alla consegna del pasto a domicilio.

 

Azioni sul documento