Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2019 / Agosto / CONTROLLI DELLA PM IN ZONA SAN CATALDO, TRE DENUNCIATI
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

28/08/2019

CONTROLLI DELLA PM IN ZONA SAN CATALDO, TRE DENUNCIATI

Intensificati i controlli della Municipale dopo le segnalazioni. Giovani irregolari sorpresi bivaccare sulla massicciata ferroviaria

Si è intensificata l’azione di controllo della Polizia locale di Modena nella zona San Cataldo, in particolare nei pressi della ciclabile soprattutto dopo alcune segnalazioni relative a presenza di spaccio e individui sospetti.

Nella prima mattinata di lunedì 26 agosto gli agenti del Nucleo Problematiche del territorio hanno sorpreso tre persone bivaccare sulla massicciata della ex ferrovia, che costeggia via Paolucci, non lontano dalla pista ciclabile e all’altezza dell’intersezione con via Montale. I tre stavano ancora dormendo in quello che pareva un vero e proprio accampamento a cielo aperto con tanto di brande e materassi.  

Si tratta di tre ragazzi di nazionalità tunisina, di 21, 22 e 26 anni d’età, tutti denunciati perché non in regola con le leggi sull’immigrazione. Per la precisione il 22enne, che risulta aver presentato richiesta di protezione internazionale in attesa di risposta, è stato trovato in possesso di un coltello serramanico e quindi denunciato per detenzione di armi e oggetti atti ad offendere. Il 26enne invece era già stato segnalato dalla questura di Agrigento per essersi allontanato da un centro di permanenza, infine il più giovane dei tre non è mai stato segnalato e risulta completamente sconosciuto allo Stato italiano, come se non fosse nemmeno mai arrivato.

Tutti sono stati messi a disposizione dell’Ufficio Immigrazione della Questura per i provvedimenti a loro carico. La zona è invece stata completamente ripulita e i giacigli rimossi dagli operatori di Hera, mentre sull’area rimarrà alto il livello di attenzione della Municipale.

Azioni sul documento