Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2019 / Settembre / RUBA BICI A UNA GIOVANE: INSEGUITO, FERMATO E DENUNCIATO
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

23/09/2019

RUBA BICI A UNA GIOVANE: INSEGUITO, FERMATO E DENUNCIATO

È accaduto in via Fabrioni. La Polizia municipale ha restituito la bicicletta alla ragazza

Ruba la bicicletta a una giovane che poco dopo nota il mezzo che le è stato sottratto. Frmato dalla Polizia municipale di Modena,  inseguito e di nuovo bloccato dagli agenti finisce per essere denunciato per furto, resistenza, danneggiamento e inosservanza alle regole sull’emigrazione. La bicicletta, un modello da donna di colore bianco, è invece stata restituita alla minorenne.

È accaduto nel primo pomeriggio di venerdì 20 settembre, quando una ragazza, uscita da un esercizio commerciale di via Fabriani, non ha più trovato la bicicletta con cui era arrivata. Senza perdersi d’animo si è rivolta alla pattuglia di operatori della Polizia municipale che a quell’ora presta servizio antibullismo nella zona e proprio mentre spiegava loro l’accaduto, ha notato un giovane nordafricano allontanarsi con la sua bici. Gli agenti hanno subito fermato l'uomo il quale durante il controllo ha tentato di fuggire a piedi verso viale Storchi. Ne è nato un breve inseguimento e una colluttazione conclusa senza feriti. Gli operatori della Municipale hanno rimediato qualche graffio e contusioni di lieve entità e un’ammaccatura al portellone dell’auto di servizio. Illeso il giovane ladro che, portato al Comando di via Galilei, è stato identificato ed è risultato essere un 19enne tunisino, irregolare sul territorio italiano e con diversi precedenti per reati contro il patrimonio. Lui è stato quindi denunciato per furto, resistenza, danneggiamento e inosservanza alle regole sull’emigrazione, mentre alla ragazzina, con l’accordo della mamma nel frattempo contattata, è stata restituita la bicicletta.

Azioni sul documento