Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2020 / Gennaio / AD “ANDAR PER MOSTRE” CON LA POLETTI SI PRESENTA DE NITTIS
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

23/01/2020

AD “ANDAR PER MOSTRE” CON LA POLETTI SI PRESENTA DE NITTIS

Sabato 25 gennaio alle 17 in Sala Oratorio di Palazzo dei Musei in largo San’Agostino, Barbara Guidi, curatrice, presenta l’esposizione in corso a Palazzo dei Diamanti di Ferrara

Riparte dall’esposizione ferrarese “De Nittis. La rivoluzione dello sguardo” il nuovo ciclo gennaio - aprile della rassegna “Andar per mostre, città e musei”, a cura della Biblioteca civica d’Arte Luigi Poletti di Palazzo dei Musei.

Il primo incontro, come sempre a ingresso libero fino a esaurimento posti, si svolge sabato 25 gennaio alle 17 in Sala Oratorio a pianoterra di Palazzo dei Musei in largo S. Agostino, ed è dedicato all’esposizione a Palazzo dei Diamanti di Ferrara fino al 13 aprile, che viene presentata da Barbara Guidi, curatrice della mostra.

Noto per le composizioni eleganti e alla moda, che ne determinarono il successo a Parigi, il pugliese Giuseppe De Nittis – spiega la curatrice - fu tra i principali interpreti di un nuovo modo di guardare la realtà e tradurla con immediatezza sulla tela attraverso inquadrature audaci, tagli improvvisi, prospettive sorprendenti affiancate a una sapiente resa della luce e delle atmosfere. Attraverso un linguaggio teso alla sperimentazione e una sensibilità ottica affine a quella degli amici Manet, Degas e Caillebotte, De Nittis ha infatti abbracciato quella “rivoluzione dello sguardo” stimolata dalle novità introdotte dalla fotografia e dall’arte giapponese.

La mostra pone a confronto la sua opera con un’ampia selezione di fotografie d’epoca di grandi autori come Charles Marville, Gustave Le Gray, Alvin Coburn, Alfred Stieglitz, e con le prime immagini in movimento dei Lumière, evidenziando così il contributo del pittore alla creazione del linguaggio visivo della modernità.

Barbara Guidi, dal 2002 è curatrice delle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea del Comune di Ferrara e della Fondazione Ferrara Arte. Si occupa della cura e gestione delle collezioni del Museo Giovanni Boldini, del Museo dell’Ottocento, del Museo Filippo de Pisis, del Museo Michelangelo Antonioni e del programma espositivo di Palazzo dei Diamanti.

La biblioteca Poletti è aperta al pubblico lunedì dalle 14.30 alle 19; da martedì a venerdì dalle 8.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 19; sabato dalle 8.30 alle 13.

Informazioni al tel. 059 2033372 o sul web (www.comune.modena.it/biblioteche).

Azioni sul documento