Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

25/01/2020

LUNEDÌ 27 GENNAIO È IL GIORNO DELLA MEMORIA

Il sindaco di Modena Muzzarelli alla commemorazione in Rettorato, in Prefettura per la consegna delle Medaglie d’onore del Presidente e in Sinagoga

Lunedì 27 gennaio per il Giorno della Memoria, anniversario dell’apertura dei cancelli di Auschwitz, il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli partecipa, insieme al rettore Carlo Adolfo Porro, alla cerimonia prevista alle 10 nel cortile del palazzo del Rettorato (via Università 4). Verrà deposta una corona alla lapide in memoria dei docenti e degli studenti perseguitati a causa delle leggi razziali. Interverranno autorità civili e militari, i rappresentanti della comunità ebraica e delle associazioni partigiane.

Nel pomeriggio, alle 16, il sindaco Muzzarelli partecipa anche alla cerimonia in Prefettura per la consegna delle Medaglie d’onore attribuite dal Presidente della Repubblica ai cittadini italiani deportati e internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto, mentre alle 18 sarà in Sinagoga, in piazza Mazzini, per la lettura di salmi e preghiere in ricordo dei deportati guidata dal rabbino rav Beniamino Goldstein.

Le attività dedicate al Giorno della Memoria, iniziate nelle scorse settimane con incontri, film, appuntamenti culturali, progetti con le scuole, continuano anche nei giorni successivi, fino a febbraio, e sono inseriti in un unico calendario a cura del Comitato comunale per la storia e le memorie del Novecento. Per informazioni: www.comune.modena.it.

Azioni sul documento