Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2020 / Febbraio / PIANO ANTISMOG, IL 16 FEBBRAIO È DOMENICA ECOLOGICA
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

14/02/2020

PIANO ANTISMOG, IL 16 FEBBRAIO È DOMENICA ECOLOGICA

Blocco delle auto più inquinanti dalle 8.30 alle 18.30 nell’area all’interno delle tangenziali. Aperte le mostre ai Musei civici, la Galleria estense e Ago con visite guidate

Il 16 febbraio sarà domenica ecologica, con il blocco della circolazione dei veicoli più inquinanti dalle 8.30 alle 18.30 in tutta l’area cittadina compresa all’interno delle tangenziali, secondo le regole già in vigore durante la settimana.

Per tutta la domenica sarà possibile viaggiare in autobus con un solo biglietto di corsa semplice, acquistato sia a terra che a bordo, grazie all’iniziativa di Seta per incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici e promuovere forme di mobilità collettiva.

Come ogni fine settimana, sono diversi gli appuntamenti nel centro cittadino da raggiungere con una passeggiata in bici o a piedi: a Palazzo dei musei, in largo Sant’Agostino, domenica è l’ultimo giorno di apertura per la mostra “Mezzo secolo nell’arte. Opere dalla raccolta Giorgio Giusti”. E sono visitabili anche la mostra “Storie d’Egitto. La riscoperta della raccolta egiziana del Museo Civico di Modena”, e la Gipsoteca Graziosi. Aperti la Galleria estense che, alle 15 e alle 16.30, propone visite guidate gratuite (ma è necessario acquistare il biglietto di ingresso alla Galleria) e Ago, dove, a ingresso gratuito, è possibile visitare il Teatro anatomico, la Farmacia storica e la chiesa di Sant’Agostino, con visite guidate, anch’esse gratuite, alle 11 e alle 15.30. Nel complesso dell’ex Sant’Agostino è visitabile anche la mostra che ricorda il 70° anniversario dell’eccidio delle Fonderie riunite, intitolata 29 gennaio 1950 – 9 gennaio 2020: la memoria della città”. Nella chiesa di San Carlo, alle 17.30, all’interno del programma di iniziative per il Giorno della memoria, la presentazione del libro “Storia di Sergio”, la vicenda di venti bambini vittime degli esperimenti di Mengele. Al Planetario tornano le domeniche con mamma e papà, con un doppio appuntamento, alle 15.30 e alle 16.30, dedicato alle “vagabonde del cielo”, le comete.

La domenica ecologica, una misura che a Modena è applicata tutte le domeniche, si svolge nell’ambito della manovra antismog che, come previsto dal Piano integrato per la qualità dell’aria (Pair 2020) della Regione Emilia Romagna, prevede limiti alla circolazione per i veicoli più inquinanti fino al 31 marzo 2020.

Per tutta la giornata di domenica 16 febbraio saranno in vigore le stesse regole di circolazione applicate dal lunedì al venerdì: dalle 8.30 alle 18.30 nell’area all’interno delle tangenziali non potranno circolare i veicoli più inquinanti secondo le regole già in vigore durante la settimana. Rimangono, dunque, fermi i veicoli a benzina Euro 0 ed Euro 1; i veicoli diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2 ed Euro 3 (anche se dotati di filtro antiparticolato); i ciclomotori e i motocicli Euro 0. Le limitazioni si applicano nell’area compresa all’interno delle tangenziali nord Pirandello, Carducci e Pasternak, via Nuova Estense, strada Bellaria, strada Contrada, via Giardini, complanare Einaudi, strada Modena-Sassuolo, tangenziale Mistral. È comunque sempre possibile, per tutti i veicoli, circolare sulle strade all’interno dell’anello delle tangenziali che conducono ai parcheggi scambiatori e alle strutture ospedaliere. E per tutta la domenica sarà anche possibile viaggiare sugli autobus di linea urbani pagando un solo biglietto di corsa semplice.

Le informazioni sulla manovra, la mappa della zona interessata e le deroghe previste sono disponibili sul sito www.comune.modena.it/liberiamolaria-modena. Per informazioni è anche possibile recarsi all’Urp di piazza Grande 17, tel. 059 20312; piazzagrande@comune.modena.it. È possibile ricevere aggiornamenti sulla manovra antismog iscrivendosi al canale Telegram @ComuneMO-allerta. Le informazioni per iscriversi sul sito: www.comune.modena.it/telegram

Azioni sul documento