Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2020 / Marzo / BILANCIO / 5 – EMENDAMENTI, OK A QUELLI DEL SINDACO
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

26/03/2020

BILANCIO / 5 – EMENDAMENTI, OK A QUELLI DEL SINDACO

Non approvate le proposte della Lega su sicurezza, protezione civile, diritto allo studio e sostegno alle famiglie

Nessuno dei quattro emendamenti al bilancio proposti dalla Lega ha ottenuto il via libera dal Consiglio, sono stati votati solo da una parte dei gruppi di minoranza (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia-Popolo della Famiglia), mentre sono stati approvati tutti gli emendamenti tecnici proposti dal sindaco.

Le proposte della Lega puntavano ad aumentare la dotazione per la sicurezza urbana (80 mila euro in più togliendoli dall’area Sport e tempo libero), la protezione civile (7 mila euro in più ricavandoli da risparmi nell’area Sociale), il diritto alla studio (25 mila euro sempre ricavati dall’area Sociale) e il sostegno alle famiglie con 100 mila euro ricavati riducendo di 70 mila euro il fondo per la Programmazione delle rete dei servizi sociosanitari e sociali e di 30 mila euro quello per Sport e tempo libero.

Quattro anche gli emendamenti tecnici proposti dal sindaco modificando la programmazione degli acquisti e prevedendo risorse sulla base di esigenze sopravvenute, correggendo alcuni errori materiali, cambiando voci di entrate e uscite in ragione della reimputazione di contributi non ancora impegnati, inserendo la possibilità di applicazione dell’avanzo vincolato sulla base delle nuove esigenze.

Con l’approvazione degli emendamenti (approvati dalla maggioranza) la spesa corrente per il 2020 si assesta sui 245 milioni e 600 mila euro.

Tra le novità previste anche l’esigenza di aumentare il servizio di vigilanza in alcune sedi comunali (per esempio, l’Anagrafe), l’adesione alla convenzione Consip per i servizi di pulizia, la possibilità di progettare diverse modalità gestionali dei servizi per la prima infanzia, la necessità di aggiungere un nuovo intervento per l’attività propedeutica musicale nei servizi educativi, un prolungamento dell’attività a supporto dell’elaborazione del Pug, una proroga dell’attività di digitalizzazione a fini conservativi dell’archivio pratiche edilizie in attesa di organizzare una nuova gara.

Azioni sul documento