Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2020 / Luglio / CONTROLLO DI VICINATO / 2 – NON SOLO WAPP, ECCO “SEGNALA MO”
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

13/07/2020

CONTROLLO DI VICINATO / 2 – NON SOLO WAPP, ECCO “SEGNALA MO”

Nuovi gruppi e non solo prevenzione dei reati. I coordinatori chiedono strumenti e mirati per segnalare criticità diverse: da oggi lo faranno anche con Rilfedeur

Il Controllo di vicinato a Modena è continuato a crescere e nemmeno l’emergenza Covid-19 lo ha fermato. Se, in questi ultimi mesi, sono state momentaneamente sospese le presentazioni del progetto alla cittadinanza, si sono però formalmente costituiti altri quattro nuovi gruppi nelle vie Carteria, Einstein, Coppi/Zurlini e Bianchi Ferrari. 

Inoltre, più o meno tutti i gruppi hanno rimodulato l’attività in base alle nuove esigenze in stretta collaborazione con il Comune che hanno supportato nel divulgare disposizioni e indicazioni importanti, ma anche fornendo segnalazioni pertinenti al contenimento dei contagi e rendendosi disponibili alla distribuzione porta a porta delle mascherine di protezione ai cittadini. 

Sono, anche, proseguite on line le riunioni periodiche con i coordinatori e le informative della comandante della Polizia locale, così come gli incontri di formazione anche su temi non strettamente legati alla prevenzione dei reati, come la videoconferenza on line dedicata alla lotta alla zanzara tigre dello scorso giugno.

Dagli stessi gruppi è nata l’istanza di individuare canali sempre più appropriati a segnalazioni non strettamente legate a fenomeni di sospetta microcriminalità, ma piuttosto funzionali alla vivibilità della città e quindi alle sicurezze in senso lato.  

Ad oggi i coordinatori segnalano direttamente all’ispettore di zona attraverso WhatsApp o per email direttamente alla Polizia locale anche fenomeni di degrado urbano che non richiedono una risposta in termini di sicurezza, ma piuttosto di manutenzione. Ora invece questo tipo di segnalazioni (fermo restando che quelle le questioni di sicurezza continueranno ad essere inviate alla Polizia locale) potranno essere inoltrate a Segnala Mo, il servizio di segnalazioni del Comune di Modena "SegnalaMo", tramite Rilfedeur, permettendo in tal modo di ottimizzare il percorso della segnalazione e quindi i tempi di risposta. 

Il momento formativo dedicato ai coordinatori dei gruppi di Controllo di Vicinato, organizzato in collaborazione con l'Urp centrale di Piazze Grande, è dedicato quindi a illustrare come si inserisce e si invia una richiesta e come visualizzarne lo stato di avanzamento. La gestione delle segnalazioni ha, in questo caso, anche reso necessaria una modifica del sistema Rilfedeur che, in tal modo, consente ai coordinatori dei gruppi di Controllo del Vicinato, di avere riscontro preciso delle segnalazioni presentate.

Azioni sul documento