Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2020 / Luglio / DIAGONALE/2 – PERCORSO CICLOPEDONALE, AREE VERDI E ARREDI
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

06/07/2020

DIAGONALE/2 – PERCORSO CICLOPEDONALE, AREE VERDI E ARREDI

Lungo il percorso, illuminato a led, anche due aree di sosta con fontanella e ciclostazione. Dall’ingresso storico del cimitero area a verde con sedute di 3.500 metri quadrati

Un percorso ciclopedonale largo 6 metri con a fianco una corsia di quattro metri che ospiterà il futuro tracciato del trasporto pubblico, inframezzati da uno spazio divisorio di un ulteriore metro, dove troveranno collocazione i nuovi punti luce a led lungo l’intero asse. Ai lati e nelle aree in cui il sedime della ferrovia presenta una sezione maggiore saranno allestite aree a verde, con la piantumazione di 200 piante di medio e alto fusto e di 400 arbusti.

Apparirà così la Diagonale di Modena, il corridoio ecologico dedicato alla mobilità sostenibile che si sviluppa sul percorso liberato dalla linea ferroviaria storica e il cui cantiere è in partenza.

Il fondo stradale del tracciato ciclopedonale sarà realizzato riutilizzando il materiale esistente, il ‘ballast’, cioè il pietrisco della massicciata ferroviaria, una parte del quale sarà lasciato visibile a lato del percorso a memoria della presenza dei binari e come base del futuro percorso per il trasporto pubblico locale. Lo stesso materiale costituirà inoltre la base della rotatoria di via Nobili.

I nuovi punti luce led, di varie altezze, saranno complessivamente 130 e andranno a illuminare, oltre al percorso di prossima realizzazione, la nuova rotatoria in via Nobili. Si procederà, inoltre, a rinnovare tutta l’illuminazione perimetrale del cimitero attualmente presente e a predisporre una nuova illuminazione nei pressi dell’ingresso storico del cimitero.

In questa zona, infatti, sarà allestita a verde un’area di 3.500 metri quadrati, con la piantumazione di due filari di piante di essenze autoctone a costeggiare il nuovo percorso ciclopedonale di accesso al cimitero. Qui verrà, inoltre, posizionata la gran parte delle 22 sedute previste, che saranno realizzate in graniglia naturale con resina e cemento (lo stesso materiale di quelle di piazza Roma).

Nei pressi della rotatoria Paolucci e all’altezza di via Fiorenzi saranno allestite due aree di sosta, pavimentate con masselli autobloccanti drenanti al 100 per cento, dove saranno posizionate sedute, una fontanella di acqua potabile e una ciclostazione per offrire la possibilità ai ciclisti di effettuare piccoli interventi di riparazione e sistemazione delle biciclette.

Azioni sul documento