Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2020 / Luglio / HOMBRE, PROGETTO PER UN’AZIENDA PIÙ MODERNA E SOSTENIBILE
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

01/08/2020

HOMBRE, PROGETTO PER UN’AZIENDA PIÙ MODERNA E SOSTENIBILE

La giunta di Modena ha autorizzato la presentazione del Piano di sviluppo: nuove stalle per aumentare il numero delle bovine da latte e la produzione di Parmigiano

Un’azienda agricola più moderna per aumentare la produzione di Parmigiano reggiano Dop, migliorando la sostenibilità ambientale e con attenzione al benessere animale. È questo l’obiettivo del Piano di sviluppo aziendale che l’Azienda agricola Hombre è stata autorizzata a presentare con una delibera approvata dalla Giunta comunale di Modena su proposta dell’assessora all’Urbanistica Anna Maria Vandelli. A seguito dell’autorizzazione, l’azienda può presentare, entro un anno, il piano attuativo.

Il Piano, conforme allo strumento urbanistico in vigore, prevede l’ampliamento del Centro aziendale, che sarà posto più a nord di quello attuale, con la costruzione di un caseificio e di cinque nuove stalle (per un totale di 43 mila metri quadrati) in sostituzione di quelle esistenti, per ospitare un numero maggiore di bovine da latte (dalle attuali 650 a 1.200) secondo il principio della “stalla etica”: raddoppiando lo spazio a disposizione di ogni animale, affiancando pascoli alle stalle e modificando il sistema di alimentazione e mungitura per rispondere meglio alle necessità degli animali. Oltre alla costruzione di nuovi edifici, è prevista anche la demolizione di parte delle strutture dell’attuale Centro aziendale e il restauro di alcuni degli edifici in modo da adeguare gli spazi per l’accoglienza dei visitatori e per l’attività didattica.

L’azienda agricola, che ha una superficie di 264 ettari, manterrà dunque l’attuale attività agricola di filiera corta biologica a indirizzo produttivo zootecnico-caseario con coltivazione di terreni, privilegiando, come accade già ora, foraggio e cereali per garantire l’autosufficienza alimentare della mandria e secondo quanto prescritto dal disciplinare per la produzione del Parmigiano reggiano dop. Nell’allevamento i proprietari dell’azienda hanno anche intenzione di introdurre bovine di Bianca modenese, una razza autoctona a rischio di estinzione. Oltre alle attività di allevamento e di produzione, stagionatura e commercializzazione del Parmigiano reggiano, Hombre proseguirà anche le attività di Fattoria didattica e continuerà a ospitare la collezione Umberto Panini, la più completa raccolta di automobili Maserati costruite tra il 1934 e il 1996.

La costruzione delle nuove stalle consentirà di passare dalle attuali 300 a 800 bovine da latte e da 350 a 400 giovani animali. Allo stesso tempo, aumenterà lo spazio di riposo a disposizione di ciascun animale (da 7 a 15 metri quadrati per le vacche adulte e da quasi 6 a 12 metri quadrati per gli animali giovani), diminuiranno le parti in pavimento duro e scivoloso e saranno installate postazioni di mungitura robotizzata per effettuare la mungitura non a orari fissi ma nei momenti di maggiore necessità degli animali. Sulle coperture saranno collocati pannelli fotovoltaici per garantire l’autosufficienza energetica degli impianti di ventilazione, raffrescamento e mungitura.

A circondare il nuovo centro aziendale e a sottolineare le vie di accesso, saranno anche piantati mille nuovi alberi ad alto fusto che si aggiungeranno ai 700 già esistenti.

Azioni sul documento