Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2020 / Luglio / LA TENDA ESCE ALLO SCOPERTO, INIZIATIVE NELLO SPAZIO ESTIVO
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

01/07/2020

LA TENDA ESCE ALLO SCOPERTO, INIZIATIVE NELLO SPAZIO ESTIVO

Rassegne in luglio all’angolo tra i viali Molza e Monte Kosica tra musica, sport e reading

Venerdì 3 luglio alle 21 il reading musicato “Londoniana” dedicato a Jack London; sabato 4 luglio alle 21 il concerto degli Aparticle, tra jazz, improvvisazione e rock. Sono protagoniste letteratura e musica nella prima settimana di programmazione di luglio per la Tenda del Comune, nel nuovo spazio estivo antistante la struttura, all’angolo tra viale Monte Kosica e viale Molza, in zona stazione Autocorriere.

Esce allo scoperto per l’estate, infatti, la Tenda di Modena, uno degli spazi più vitali della città per l’espressività e la creatività dei giovani. In luglio, la struttura che fa capo all’assessorato alle Politiche giovanili, gestita dall’associazione Intendiamoci con apporti di altre associazioni del territorio, ospiterà una rassegna di appuntamenti, tutti con inizio alle 21 su prenotazione, e nel rispetto dei decreti contro la diffusione del Covid-19.

L’allestimento e la programmazione, che recupera anche appuntamenti “saltati” nei giorni del lockdown, come la serie Cantautori su Marte, sono realizzati grazie anche al sostegno dell’ufficio Politiche della legalità e delle sicurezze del Comune, nell’ambito del progetto “Novi Sad azioni integrate per la sicurezza urbana”, cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna. Rientrano in quest'ambito lo sviluppo di iniziative culturali e di animazione collegate alla programmazione della Tenda che, ampliando le fasce orarie e il calendario, favorisce lo svolgimento di iniziative anche all’aperto in grado per attrarre nuovi target di cittadini.

Le iniziative sono cominciate con la Festa della Musica e proseguite con “Mo’ Better Football”. In luglio, dopo un appuntamento il 2 ancora con MBF, si parte venerdì 3 con “Wild, Lost & Beat”, che presenta l’avventurosa vita di Jack London attraverso le sue opere, reading musicato a cura di collettivo artistico SquiLibri; sabato 4 Arts & Jam recupera il live “Aparticle - the glamour action” con Giulio Stermieri – piano e fender rhodes; Michele Bonifati – chitarra; Cristiano Arcelli – sax; Ermanno Baron – batteria. Giovedì 9 primo recupero di Cantautori su Marte con Federico Dragogna (dei Ministri); venerdì 10 (altro recupero) c’è “Empty space, rielaborare la distanza”, danza e contaminazioni con BlakSoulz dance company, a cura di Ore d'aria; sabato 11 Arts & Jam recupera il live dei “The Framers”, con Andrea Lombardini - basso elettrico; Phil Mer – batteria; Daniel Bestonzo – tastiere. Iniziative a cura di JazzOff Produzioni e Muse con contributo di Fondazione di Modena e Centro Musica.

Giovedì 16 si sonorizza live “Giovanna d’Arco” di C.T. Dreyer (1928), a cura di Babel Fish; venerdì 17 torna “Wild, Lost & Beat” di SquiLibri con “Zelda: Tutte le feste di domani”, letture e musica dal vivo inseguendo la musa dell’età del jazz: Zelda Fitzgerald; sabato 18 luglio alle 18.30 torna “Mo’ Better Football” con “Il lato oscuro della Luna”.

Giovedì 23 altra serata di Cantautori su Marte con Paolo Benvegnù; venerdì 24 serata “Aire, disegno, musica e danza” con Marino Neri, Dj Paguro, Elisa Balugani e la partecipazione di BlakSoulz, a cura di Ore d'aria; sabato 25 Arts & Jam porta sul palco i “Doctor Delta” con Alice Miali - voce, chitarre, banjolele, banjo, kazoo, glockenspiel, theremin, monotron; Giorgio Casadei - chitarre, banjo, cigarbox; Francesco Zaccanti – contrabbasso; Dencs Daniel Csaba – percussioni (a cura di JazzOff Produzioni e Muse con contributo Fondazione di Modena e Centro Musica)

Penultimo appuntamento del mese giovedì 30 ancora con Cantautori su Marte, protagonista Margherita Vicario. L’ultima serata attualmente in programma è venerdì 31, quando “Wild, Lost & Beat”di SquiLibri presenta “Jack Kerouac è passato di qui”, letture e musica live sulle tracce dell’autore di “On The Road”.

Il progetto “Novi Sad” si basa su interventi di prevenzione situazionale che integrano diverse tipologie d'azioni realizzate per favorire una sana frequentazione, migliorarne la vivibilità e la sicurezza: dal potenziamento dell'illuminazione e della videosorveglianza, alla realizzazione di due aree svago ai due lati del parco, ad azioni culturali e di sensibilizzazione all'uso civico dei parchi e degli spazi pubblici.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito e con prenotazione obbligatoria, al fine di permettere la miglior gestione della capienza e del distanziamento interpersonale nel rispetto dei decreti anti Covid-19.

Il programma della rassegna alla Tenda estiva è sui social e sul sito della Tenda (www.comune.modena.it/latenda) dove si trovano le modalità di accesso in sicurezza e il link per prenotare il proprio posto alle serate tramite la piattaforma www.eventbrite.it o informazioni su dove prenotarsi per alcune delle serate.

Azioni sul documento