Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2020 / Luglio / MUSICA E SERATE D’ESTATE ANCHE AL CORTILE DEL TEMPIO
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

31/07/2020

MUSICA E SERATE D’ESTATE ANCHE AL CORTILE DEL TEMPIO

Da sabato 1 agosto nello spazio antistante il teatro in viale Caduti in Guerra, nuovi appuntamenti per tutto il mese e in settembre

Dopo quelli di luglio, appuntamento già sabato 1 agosto e poi per tutto il mese e in settembre, per la rassegna “Estate in Cortile 2020”, che si svolge nello spazio esterno del Teatro Tempio di Modena (viale Caduti in Guerra 192) organizzata dall’Associazione Tempio in collaborazione con diverse realtà culturali cittadine e no, con il patrocinio del Comune nell’ambito della programmazione dell’Estate modenese.

Gli spettacoli iniziano alle 21 e la partecipazione è riservata ai soci. I posti sono contingentati, limitati e distanziati; per assistere, entrando con mascherina, disinfezione mani e distanziamento, è consigliata la prenotazione telefonica al 349 1931877 (e-mail info@tempiomodena.it).

Il nuovo mese di appuntamenti prende il via sabato 1 agosto con “Assaggi d’autore” (ingresso 10 euro), spettacolo finale degli allievi del secondo anno della Scuola del Teatro Nero, che portano in scena monologhi e dialoghi famosi di teatro classico e contemporaneo. La settimana successiva vede in cartellone mercoledì 5 agosto (gratuito) “Piccolo Cielo Ghiisana Sora”, viaggio musicale tra Giappone e Italia con Tomomi Ezoe, soprano e Mari Fujino, pianoforte.

Giovedì 6 agosto apertura straordinaria per “¡Composidor y Improvisador!” a cura di Gioventù musicale italiana Modena, con Marco Mezquida al pianoforte in doppio concerto: alle 21 “Composidor” e alle 22.30 “Improvisador” (Biglietto fai da te da 0 a 10 euro secondo disponibilità, responsabilità, gradimento).

Venerdì 7 agosto (gratuito) a cura dell'istituto Vecchi Tonelli produzione a cura del maestro Gabriele Betti, “Helianthus Trio” in concerto: Maria Carla Zelocchi, flauto, Luigi Romano, clarinetto e Luca Pedretti, chitarra, eseguono musiche di Gluck, Morlacchi, Kreutzer, Piazzolla, Bizet.

Sabato 8 agosto (gratuito) la settimana si chiude con “Progetto Arti al Tempio”, performance dei musicisti docenti all’Associazione Tempio.

Tra le realtà che prendono parte al progetto e alla rassegna ci sono Teatro Nero, Sted, Gioventù Musicale, Scuola Pianistica Arti al Tempio, Progetto Turandot, scuola di musical Abracadam, Scuola di Recitazione Blue Rose, Ass. Four e l’Associazione Radc “Rinnovata Agenzia di Città”, così come maestri e direttori d’orchestra che porteranno i propri progetti nel Cortile del Teatro.

“Nei mesi dell’emergenza - racconta Angelo Santimone presidente di Associazione Tempio - lo spazio del Teatro è stato riallestito per ospitare un service alimentare che ha collaborato con Croce Rossa, Croce Blu, Acli, Caritas, Lions Modena Estense. Da qui l’idea di aiutare i modenesi a ricominciare a vivere in sicurezza nel rispetto dei protocolli Covid, partecipando agli appuntamenti di un programma multidisciplinare e aperto ai giovani, che spazia da teatro a musica classica, jazz e danza.

Il programma è sul sito dell’Associazione Tempio (www.associazionetempio.com) e pubblicato anche sul sito web del Comune (www.comune.modena.it/estate2020).

Azioni sul documento