Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2020 / Luglio / NIDI ESTIVI, SI PUÒ GIÀ FARE DOMANDA PER I VOUCHER
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

03/07/2020

NIDI ESTIVI, SI PUÒ GIÀ FARE DOMANDA PER I VOUCHER

Il Comune mette a disposizione fino a 650 voucher settimanali per un totale di 55 mila euro. Fino al 30 luglio le richieste di contributo da parte delle famiglie

Le famiglie con bambini da 9 a 36 mesi che frequentano i servizi estivi dei nidi possono già fare domanda di contributo per coprire parzialmente il costo della retta per l’estate 2020.

Nell’ambito del progetto “Riusciamo insieme”, il Comune di Modena, infatti, mette a disposizione complessivamente 650 voucher settimanali del valore massimo di 84 euro, per un totale di 55 mila euro con l’intento, come sottolinea l’assessora all’Istruzione Grazia Baracchi, “di sostenere la partecipazione più ampia possibile dei bambini alle attività estive e di affiancare i genitori che rientrano al lavoro”. Il voucher comunale è cumulabile con altri contributi erogati per lo stesso servizio e per il medesimo periodo, ma la somma dei contributi non potrà essere superiore al costo totale sostenuto. Ciascun voucher copre un periodo di una settimana di iscrizione al centro estivo e allo stesso bambino possono essere riconosciuti fino a un massimo di quattro voucher settimanali. In ogni caso il valore del voucher non potrà superare il costo della retta settimanale pagata dalle famiglie per la frequenza al centro estivo.

Il bando e i moduli per compilare la domanda, che si può presentare fino a giovedì 30 luglio, sono scaricabili dal sito del Comune di Modena (www.comune.modena.it/istruzione).

Possono presentare domanda per il voucher le famiglie che abbiano iscritto il figlio a un servizio estivo di nido autorizzato e con almeno un genitore residente nel territorio comunale. Tra i requisiti necessari per ottenere il contributo è richiesto che entrambi i genitori, o il solo genitore presente, lavorino con un orario di almeno 20 ore settimanali; il nucleo familiare può essere formato anche da un genitore con orario non inferiore alle 20 ore settimanali e dall’altro genitore con disabilità media, grave o totale; i contratti di lavoro diversi da quello a tempo indeterminato (con esclusione dei lavoratori autonomi) devono essere in vigore al momento di presentazione della domanda e avere una scadenza successiva al periodo per il quale si fa richiesta dei voucher. Il contributo è destinato a famiglie con valore dell’indicatore Isee in corso di validità non superiore a 28 mila euro e che non abbiano morosità relative ai servizi educativi erogati dal Settore Servizi Educativi del Comune di Modena (rette per i servizi educativi, ristorazione scolastica, trasporti) alla data di riscossione del voucher.

Le domande per la richiesta del voucher devono essere presentate entro giovedì 30 luglio compilando il modulo scaricabile dalla pagina dedicata (www.comune.modena.it/istruzione). Le famiglie che non hanno accesso a internet possono compilare la domanda online presso lo Spazio incontro Milinda (in largo Pucci 14), il lunedì dalle 17 alle 19, il martedì dalle 10 alle 12, e il venerdì dalle 13 alle 15; è necessario prendere appuntamento telefonando al numero 059 315471.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio centri estivi per telefono (ai numeri 059 2032766; 2032624; 2032767) o per posta elettronica (centri.estivi@comune.modena.it).

Nel caso in cui le domande presentate risultino superiori al numero di voucher disponibili, saranno ordinate fino a esaurimento delle disponibilità in base alla durata del periodo di frequenza: saranno soddisfatte, quindi, prima le domande di voucher per la prima settimana, poi quelle per la seconda e, infine, quelle per la terza e per la quarta settimana. All’interno di ciascun gruppo, sarà data la precedenza alla richieste delle famiglie nelle quali entrambi i genitori, o il solo presente, lavorino con un orario uguale o superiore alle 35 ore settimanali. Di seguito, alle famiglie con un genitore occupato con orario uguale o superiore a 35 ore settimanali e l’altro genitore (o l’unico presente) con orario compreso tra 20 e 34 ore settimanali, e a quelle con entrambi i genitori occupati con orario tra 20 e 34 ore settimanali.

L’elenco degli aventi diritto ai voucher sarà pubblicato sul portale del Comune a partire dal 5 agosto. L’erogazione del voucher avverrà a consuntivo, a cura del Settore Servizi Educativi, a favore delle famiglie assegnatarie che dovranno presentare l’attestazione dell’effettiva frequenza rilasciata dal gestore del centro estivo e copia della ricevuta di pagamento entro l’1 ottobre.

 

Azioni sul documento