Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2020 / Agosto / ENTRO SETTEMBRE INTERVENTI NEI CORTILI DI SEI SCUOLE
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

27/08/2020

ENTRO SETTEMBRE INTERVENTI NEI CORTILI DI SEI SCUOLE

Finanziamento di 80 mila euro del ministero; procedura d’urgenza, con variazione di bilancio in Giunta, per utilizzarli subito. Approvati i progetti

Riguarderanno le aree esterne di sei scuole modenesi, con la sistemazione degli spazi in modo da renderli maggiormente utilizzabili dagli studenti, gli interventi che il Comune di Modena può finanziare grazie a un contributo di 80 mila euro attribuito dal ministero dell’Istruzione all’inizio di agosto e recepito nei giorni scorsi dalla Giunta, con una specifica variazione di bilancio che dovrà poi essere ratificata dal Consiglio comunale.

La procedura d’urgenza, proposta dall’assessore al Bilancio Gianpietro Cavazza, è dovuta alla necessità di realizzare gli interventi già nel mese di settembre. Contestualmente alla variazione, infatti, la giunta ha approvato, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Andrea Bosi, anche il progetto esecutivo dei lavori: dalla messa in sicurezza delle alberature alla sistemazione dei percorsi pedonali di ingresso e uscita degli studenti, fino alla realizzazione di pavimentazioni in manto sintetico per poter utilizzare i cortili scolastici oggi caratterizzati da terreno sconnesso e per garantirne l’accessibilità anche a studenti con disabilità. È prevista anche la sistemazione di eventuali dislivelli presenti nei prati scolastici, utilizzati anche a fini didattici, con inserimento di ulteriori spazi per sedute e il ripristino di quelli danneggiati.

Le scuole che sono interessate dai lavori sono le medie San Carlo e le primarie De Amicis, Pascoli, Bersani, Buon Pastore e Menotti.

Questi interventi si aggiungono a quelli finanziati con 670 mila euro, sempre di contributi ministeriali, che hanno consentito di realizzare lavori in 21 edifici scolastici cittadini per garantire l’adattamento funzionale degli spazi, consentire di evitare assembramenti davanti alle scuole e il rispettivo delle normative igienico-sanitarie nei servizi igienici.

Azioni sul documento