Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

24/09/2020

IL BUSTO DI VITTORIO STANGUELLINI TORNA AL FERRARI

Verrà ricollocato al parco dall’artista Rasponi. Annuncio in Consiglio del sindaco Muzzarelli che ha ricordato il figlio Francesco, scomparso nei giorni scorsi

Il busto commemorativo di Vittorio Stanguellini danneggiato nei mesi scorsi al parco Ferrari verrà riposizionato nelle prossime settimane a cura dell’artista Alessandro Rasponi. Lo ha annunciato il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli rispondendo in Consiglio comunale all’interrogazione presentata dal capogruppo di Forza Italia Piergiulio Giacobazzi e sottolineando come l’iniziativa “assuma oggi un valore particolare vista la recente scomparsa di Francesco Stanguellini, figlio di Vittorio e continuatore della tradizione di famiglia legata ai motori”.

Il sindaco Muzzarelli ha ricordato di aver condiviso la proposta di dedicargli l’edizione di Modena Motor Gallery in programma questo fine settimana alla Fiera di Modena, con iniziative anche in città.

Nell’interrogazione Giacobazzi ha ricordato come l’amministrazione comunale abbia subito condannato l’atto vandalico e ha chiesto quale sia lo stato delle indagini, anche rispetto all’ipotesi di furto emersa in una prima fase, e quali contromisure si intende assumere per evitare altri episodi di questo tipo.

Il sindaco Muzzarelli ha ringraziato calorosamente l’artista Rasponi (“persona dalla rara disponibilità e generosità nei confronti della città”) al quale i tecnici dei Lavori pubblici hanno consegnato il busto per l’intervento di restauro, dopo averlo recuperato. In realtà non si è trattato di un furto, ma di un atto di vandalismo dopo il quale, la sparizione del manufatto danneggiato (semplicemente spostato e poi ricoverato in magazzino) aveva fatto pensare fosse stato trafugato.

Il sindaco ha sottolineato come Rasponi sia stato “l’anima del progetto artistico al Parco Ferrari per ricordare la passione motoristica di Modena, così come di tante altre iniziative che coinvolgono tanti appassionati e diverse associazioni”.

Intervenendo dopo aver chiesto la trasformazione in interpellanza, Beatrice De Maio (Lega Modena) ha affermato la necessità di “accertare l’origine dell’episodio che sia stato vandalismo o semplice bravata. Sono gesti che minano le comunità alle fondamenta e non vanno sottovalutati”.

Nella replica, il consigliere Giacobazzi, ha apprezzato la positiva conclusione dell’episodio e l’idea di dedicare a Francesco Stanguellini il Motor Valley in programmazione.

Azioni sul documento