Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Sala Stampa / Archivio Comunicati Stampa / 2020 / Settembre / IN VIA BERENGARIO UN’ISOLA SPARTITRAFFICO SALVAGENTE
Sala Stampa

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

25/09/2020

IN VIA BERENGARIO UN’ISOLA SPARTITRAFFICO SALVAGENTE

Hanno preso il via i lavori di messa in sicurezza dell’incrocio con via Bono da Nonantola: l’attraversamento sarà possibile in due tempi e verrà ridisegnata l’intersezione

Hanno preso il via i lavori di messa in sicurezza dell’incrocio tra via Berengario e via Bono da Nonantola, dove è prevista la realizzazione di un’isola spartitraffico salvagente, per consentire l’attraversamento in due tempi, e il più complessivo ridisegno dell’intersezione.

L’intervento, che comporta un parziale restringimento della carreggiata e avrà una durata di circa due settimane, rientra in un programma di interventi del valore complessivo di oltre 300 mila euro, cofinanziati al 50 per cento attraverso il contributo regionale nell’ambito dei finanziamenti del Piano Nazionale per la Sicurezza Stradale. L’obiettivo, infatti, è il miglioramento della sicurezza stradale sugli assi ciclopedonali e sugli incroci stradali già individuati nel territorio urbano come critici per conflitto tra mobilità ciclopedonale e traffico veicolare. I punti critici sono stati individuati inizialmente nel Piano della Mobilità Ciclabile approvato nel dicembre 2016, documento successivamente integrato e aggiornato dal Pums 2030, il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, approvato nel mese di luglio dal Consiglio comunale. Gli snodi sono stati individuati sulla base di un’analisi sui dati di incidentalità relativi alla mobilità ciclabile nell’intero territorio e per ciascuno sono state sviluppate specifiche soluzioni progettuali volte a migliorare le condizioni di sicurezza per la mobilità dolce.

Su via Berengario, in particolare, il lungo attraversamento pedonale attualmente presente sarà spostato di circa 6 metri a est, dove sarà realizzata l’isola spartitraffico salvagente e una nuova segnaletica orizzontale che consentirà di migliorare la visibilità dell’attraversamento, aumentando la sicurezza in particolare per i pedoni. Ridisegnando l’incrocio, i veicoli che da via Bono Da Nonantola svoltano a sinistra saranno incanalati in maniera ottimale e verranno circoscritti maggiormente gli spazi di interferenza veicolo-pedone.

L’intervento su via Berengario segue il precedente adeguamento della rotatoria tra via Cialdini e via delle Suore, dove l’uscita nel primissimo tratto verso il ponte è stata ridotta da due a una corsia. Nelle prossime settimane, inoltre, sarà realizzato anche un intervento tra le vie Moreali e Valdrighi, dove è prevista la ridefinizione degli spazi stradali attraverso segnaletica orizzontale ed elementi dissuasori della sosta in prossimità dell’intersezione. Anche in questo caso l’obiettivo dell’intervento è aumentare la visibilità reciproca tra automobilisti e pedoni-ciclisti attraverso la risagomatura delle svolte a destra per indurre le auto a una minore velocità, riducendo la lunghezza degli attraversamenti pedonali e meglio identificando gli spazi dedicati alla sosta.

Azioni sul documento