Salta al contenuto

Bonus facciate - Attestazione Urbanistica ai fini della detrazione fiscale L. 160/2019 art. 1 commi 219-224

L'art. 1, commi 219-224, della legge 7 dicembre 2019 n. 160 – Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022 – dispone: ”Per le spese documentate, sostenute nell'anno 2020, relative agli interventi, ivi inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna, finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati in zona A o B ai sensi del decreto del Ministro del lavori pubblici 2 aprile 1968, n. 1444, spetta una detrazione dell'imposta lorda pari al 90 per cento”;

Nel documento informativo denominato “Guida Bonus facciate” prodotto dall'Agenzia dell'Entrate e pubblicato a Febbraio 2020 è riportato: “Per avere diritto al bonus è necessario che gli edifici siano ubicati nelle zone A o B (indicate del decreto del Ministro del lavori pubblici n. 1444 del 1968) o in zone a queste assimilabili in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali.

L'assimilazione alle zone A o B della zona territoriale nella quale ricade l'edificio oggetto dell'intervento dovrà risultare dalle certificazioni urbanistiche rilasciate dagli enti competenti ove per:

  • Zona A: comprende le parti del territorio interessate da agglomerati urbani che rivestono carattere storico, artistico o di particolare pregio ambientale o da porzioni di essi, comprese le aree circostanti, che possono considerarsi parte integrale, per tali caratteristiche, degli agglomerati stessi.
  • Zona B: include le parti di territorio totalmente o parzialmente edificate, diverse dalle zone A. In particolare, si considerano parzialmente edificate le zone in cui la superficie coperta degli edifici esistenti non sia inferiore al 12,5% (un ottavo) della superficie fondiaria della zona e nelle quali la densità territoriale sia superiore a 1,5 mc/mq.” .

Nell'attuale articolazione urbanistica del vigente Piano, ridefinita per Ambiti, Aree e Zone Elementari, oltre alle ex zone territoriali omogenee, come sopra rilevate, permangono altrettante parti del territorio edificato che pur avendo assunto una differente denominazione, e come tale certificabile da CDU, possono certamente essere assimilate per rapporto di copertura e densità fondiaria alle zone B così come distinti nel richiamato decreto 1444/68 e come desumibile dagli strumenti attuativi, accordi o titoli edilizi debitamente approvati e/o rilasciati posti all'origine della loro effettiva edificazione,

In riferimento alle zone A e B del Decreto ministeriale 1444/1968 per quanto riguarda l'applicazione del cd. Bonus facciate di cui all'art. 1, commi 219-224, della L. 160 del 27 dicembre 2019, tali zone sono assimilabili a:

  • Ambiti I “Centri Storici” (Capoluogo, Marzaglia, San Damaso e Paganine), come altresì certificabili tramite ordinario CDU.
  • Ambiti Urbani II, III, IV, ricompresi nel territorio urbanizzato, dove specificatamente indicato nella Scheda Elementare “ex zona territoriale omogenea B”, come altresì certificabili tramite ordinario CDU.
  • Ambiti Urbani II, III, IV, V e VI, se non già sopra definiti, ricompresi nel territorio urbanizzato, da certificarsi tramite specifica Attestazione Urbanistica Bonus Facciate, da rilasciarsi da parte del Comune in analogia ai correnti CDU;
  • tale assimilazione può essere attestata attraverso istanza di specifica Attestazione Urbanistica Bonus Facciate, da rilasciarsi da parte del Comune in analogia ai correnti CDU.

Come presentare la richiesta:

La richiesta di Attestazione Urbanistica Bonus Facciate e relativa documentazione allegata deve essere inviata, in modo digitale, all'indirizzo politicheeconomiche@cert.comune.modena.it.

La domanda deve essere firmata digitalmente dal richiedente o, nel caso lo stesso non sia in possesso di tale strumento, da un suo delegato, oppure sottoscritta con firma autografa e scansionata (nel quale ultimo caso occorre allegare copia di un documento di identità in corso di validità).

Alla richiesta devono essere allegati:

1) attestazione del versamento diritti di segreteria di € 100,00 per ogni richiesta riferita a un solo fabbricato.,

2)dichiarazione di assolvimento del pagamento dell'imposta di bollo (16,00 euro per la richiesta e 16,00 euro per il rilascio dell'Attestazione Urbanistica Bonus Facciate,

3) copia leggibile di un documento di identità in corso di validità (se la domanda non è sottoscritta digitalmente)

4) apposito modulo compilato

Rilascio dell'Attestazione Urbanistica Bonus Facciate:

L' Attestazione Urbanistica Bonus Facciate sarà rilasciata in modalità digitale.

Sarà trasmessa mediante posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo PEC o Email indicato dal richiedente all'atto di presentazione dell'istanza.

L'Attestazione Urbanistica Bonus Facciate verrà rilasciata entro 30 giorni dalla presentazione dell'istanza, in analogia con quanto previsto per i certificati di destinazione urbanistica dall’art. 30, comma 3, DPR 380/2001 e l’art. 12, comma 3, L.R. 23/2004.

Per data di rilascio si intende la data di firma del Dirigente.

Copia conforme analogica:

A specifica richiesta, farà seguito il rilascio di una copia conforme analogica di documento informatico attestata da un pubblico ufficiale a ciò autorizzato. Sulla copia conforme verrà applicata l'imposta di bollo dovuta per legge, salvo i casi di esenzione previsti per legge. La copia cartacea verrà rilasciata presso lo Sportello Unico Edilizia (Via Santi, 60, Primo piano) durante gli orari di ricevimento al pubblico.

Bolli e diritti di segreteria:

- Imposta di bollo

Sia l'Attestazione sia la richiesta sono assoggettati all'imposta di bollo secondo normativa vigente (€ 16,00) salvo nei casi di esenzione espressamente previsti dalla legge.

La richiesta trasmessa in modalità digitale o per via telematica (Pec, email, tramite portale) l’imposta di bollo è dovuta nella misura forfettaria di € 16,00 a prescindere dalla dimensione del documento.

L'Attestazione rilasciata in modalità digitale è soggetta a imposta di bollo nella misura forfettaria di euro 16,00 (una marca per certificato richiesto) e riguarda il documento originale nella sua interezza e prescinde dalla dimensione dello stesso, come previsto nell'allegato A – Tariffe, art.4, comma 1-quater del DPR 642/1972 “istruzioni e disciplina dell'imposta di bolli”.

Per i certificati ed altri atti per i quali la legge prevede l'esenzione dall'imposta di bollo, il diritto di segreteria è sempre ridotto alla metà (art. 9, delle “Norme speciali” legge n. 604 del 08/06/1962) ed esentato completamente per gli atti richiesti d'ufficio nell'interesse dello Stato e dei servizi pubblici (art. 7, delle “Norme speciali” legge n. 604 del 08/06/1962).

Ove il richiedente ritenga che ricorra l'ipotesi di esenzione dall'imposta di bollo e il pagamento dei diritti di segreteria ridotti o esentati questa dovrà essere dichiarata nella domanda. La domanda dovrà essere compilata in ogni sua parte.

- Diritti di segreteria

Per L'attestazione Urbanistica Bonus Facciate è dovuto l'importo di € 100,00 a titolo di diritti di segreteria da pagare con le seguenti modalità:

  • presso qualsiasi filiale di Unicredit Banca SpA con versamento indiretto sul conto 3020/3394308, intestato a “Comune di Modena – Diritti di segreteria”, causale del versamento “Pagamento diritti di segreteria – Richiesta Attestazione urbanistica bonus facciate”;
  • sul conto corrente postale n. 326413 intestato a “Comune di Modena – diritti di segreteria – Servizio Tesoreria”;
  • tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario n. 3394308 – Unicredit Banca (ABI 2008, CAB 12930, cin K, Iban IT02K0200812930000003394308), intestato a Comune di Modena – Diritti di Segreteria, causale “Pagamento diritti segreteria – Richiesta Attestazione urbanistica bonus facciate”.

Riferimenti Normativi:

L. 27/12/2019 n. 160 art. 1 commi 291-224

Guida Bonus Facciate Agenzia delle Entrate Febbraio 2020

 D.P.R. n. 380 del 06/06/2001 - Art. 30

 L.R. n. 23 del 21/10/2004 - Art. 12, comma 3

Delibere comunali

Come richiedere informazioni

Settore Ambiente, edilizia privata e attività produttive, Via Santi,60

  Ufficio Tecnico:

  Geom. Gianluca Corbelli tel. 059.203.2250, gianluca.corbelli@comune.modena.it

  Geom. Michela Miglio tel. 059.203.2245, michela.miglio@comune.modena.it

Ultimo aggiornamento

26-04-2021 12:04

Questa pagina ti è stata utile?