Salta al contenuto

Contributi REGIONALI per la rinegoziazione delle locazioni esistenti

Contributi regionali destinati alla rinegoziazione dei contratti di locazione.

Finalità del contributo

Obiettivo della misura è favorire la riduzione dei canoni, con eventuale modifica della tipologia contrattuale (da libero a concordato), come strumento per sostenere le famiglie, e, al contempo, garantire ai proprietari il puntuale pagamento del canone.

Tale misura, pertanto, va incontro alle esigenze di inquilino e proprietario attraverso un'azione solidale di redistribuzione delle risorse, arginando il rischio di morosità e rilasci forzosi degli immobili.

Come fare domanda

Per la presentazione della domanda inquilini e proprietari devono rivolgersi alle rispettive organizzazioni di rappresentanza che hanno sottoscritto con l'Amministrazione apposito protocollo (l'elenco è disponibile nell'avviso pubblico)

Possono fare domanda per la rinegoziazione gli inquilini aventi Isee ordinario o corrente non oltre € 35.000,00 residenti nell'alloggio con contratto registrato da almeno un anno e in possesso dei requisiti previsti.

Il contributo verrà erogato una tantum al locatore.

Allegati

Ultimo aggiornamento

02-09-2021 15:09