Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Autenticazione di firma su dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà

La dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà consiste in una libera dichiarazione (di cittadino italiano o comunitario) riguardante stati, qualità personali o fatti a diretta conoscenza dell'interessato e per i quali non è prevista la dichiarazione sostitutiva di certificazione. E' resa nell'interesse proprio del dichiarante e può riguardare anche stati, qualità personali, fatti relativi ad altri soggetti di cui egli abbia diretta conoscenza.

Se la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà è presentata a pubbliche amministrazioni o a gestori privati di pubblico servizio, la firma non deve essere autenticata ma deve essere apposta in presenza dell'addetto a riceverla oppure presentata o inviata allegando copia del documento di identità.

L'Ufficiale di Anagrafe non ha competenza in merito al contenuto delle dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà che rimangono in capo al dichiarante e si limita ad autenticare la sottoscrizione verificando che il contenuto del testo riguardi stati, qualità personali o fatti come sopra riportato. L'autentica della sottoscrizione consiste nell'attestazione di un pubblico ufficiale che la firma è stata apposta in sua presenza, dopo essersi accertato dell'identità della persona che sottoscrive.

Il testo della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà non può contenere dichiarazioni aventi valore negoziale (es. manifestazioni di intenti, accettazioni di volontà, rinunce, contratti, scritture private ecc. ) e tanto meno concretizzare una procura.

Chi la può chiedere

Può richiederla qualsiasi cittadino italiano o comunitario maggiorenne presentandosi personalmente agli sportelli anagrafici. Occorre essere muniti di un documento d'identità valido. 
Il cittadino impossibilitato fisicamente a muoversi può chiedere l'autentica della firma a domicilio.
I cittadini di Stati extracomunitari possono utilizzare la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà limitatamente agli stati, alle qualità personali e ai fatti attestabili da parte di soggetti pubblici italiani.

Costo

Le autentiche di firma sono soggette al pagamento dell'imposta di bollo (16,00 euro) e dei diritti di segreteria (0.52 cent.).

Tempi di rilascio

Immediato. Se si devono effettuare più di 5 autentiche di firma il tempo necessario è di 2/3 giorni

 

Normativa di riferimento
D.P.R. 445/2000

Data dell'ultimo aggiornamento:
28/09/2018