Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Commemorazione dei defunti

Dal 25 ottobre all'8 novembre 2019 l'orario di apertura del cimitero di San Cataldo sarà continuato dalle ore 8.00 alle ore 17.00

 

In occasione della prossima Commemorazione dei Defunti, dal 25 ottobre all'8 novembre 2019, l'orario di apertura del cimitero di San Cataldo sarà continuato dalle ore 8.00 alle ore 17.00 con chiusura/uscita alle 17.30.

I cimiteri del forese non cambieranno orario di apertura essendo già aperti normalmente dalle ore 8.00 alle ore 17.30, con ultima uscita alle ore 18.00.

Dal 9 novembre 2019 saranno ripristinati i precedenti orari di apertura del cimitero di San Cataldo (in vigore dal 1° ottobre 2019 al 31 marzo 2020): dalle ore 8.00 alle ore 12.00 con ultima uscita 12.30; dalle ore 14.00 alle ore 16.00 con ultima uscita 16.30

Nei giorni della Commemorazione dei morti presteranno il loro prezioso servizio di presidio le Associazioni di volontariato (ANA, ANC, GEV, AEOP, VIVERE SICURI, NARXIS e GEL) che con loro incaricati saranno presenti nella maggior parte dei cimiteri modenesi in alcune fasce orarie giornaliere.

All’ingresso di San Cataldo sarà a disposizione dei cittadini un servizio navetta gratuito per raggiungere le tombe dei propri cari all'interno del cimitero.

 

Sabato 2 novembre 2019 nella Chiesa del Cimitero Monumentale di San Cataldo alle ore 9 sarà celebrata una Santa Messa a suffragio dei Defunti e dei Caduti di tutte le guerre.
I 968 cippi del Sacrario della Prima Guerra Mondiale saranno ornati con coccarde tricolori con cui la Città di Modena ricorda i suoi Caduti. Di seguito le Autorità visiteranno le sepolture dei caduti di tutte le guerre. La cerimonia avrà termine alle ore 10,30 circa.

Nelle serate di mercoledì 6 e giovedì 7 novembre 2019 alle ore 19 e 21 presso il Cimitero Monumentale San Cataldo, si terranno le visite teatrali "Storie dal giardino di pietra”, a cura di Cajka Teatro d'Avanguardia Popolare. Prenotazione obbligatoria: cajkateatro@gmail.com o cell. 345 0851765.
Le visite sono inserite nel calendario degli appuntamenti autunnali dei Musei Civici.