Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Iscrizione nello schedario della popolazione temporanea di cittadini comunitari non residenti in Italia (studenti Erasmus, lavoratori stagionali o distaccati)

Il cittadino di paese dell'Unione Europea non residente in Italia che vuole soggiornare in Italia per un periodo superiore a tre mesi, deve chiedere al Comune in cui intende stabilirsi temporaneamente l'iscrizione anagrafica.

Nel caso in cui il soggiorno in Italia, pur superiore a tre mesi, sia temporaneo e non superi l'anno di permanenza, come nel caso di studenti, di lavoratori stagionali o distaccati, può essere richiesta l'iscrizione nello schedario della popolazione temporanea (art. 8 della legge 1228/1954 e art. 9 D.Lgs n. 30/2007).

Modalità di richiesta

E' necessario compilare il modulo di richiesta  (la richiesta è in bollo da € 16.00, la marca da bollo va applicata sul modulo apponendo la data ) e inviarlo via email all'indirizzo:  allegando i seguenti documenti:
    a) documento di identità valido per l'espatrio
    b) tessera universitaria se studente;contratto di lavoro o attestazione datore lavoro se lavoratore
    c) tessera sanitaria europea della durata di almeno 1 anno o assicurazione sanitaria della durata di almeno 1 anno
    d) contratto di affitto o altro documento che attesti la disponibilità di un alloggio
    e) dichiarazione ai sensi dell'art.47 del possesso di risorse economiche (modulo dichiarazione atto norotorio)

Tutti i documenti allegati dovranno essere in formato pdf.

La richiesta è in bollo, per il pagamento il richiedente riceverà un avviso PagoPa di € 16,50 (€ 16,00 bollo + € 0,50 diritti di segreteria).

Costo

  • per la richiesta una marca da bollo da € 16.00
  • per il rilascio dell'attestato € 16.50 da pagare tramite avviso di pagamento PagoPA

L'attestato d' iscrizione temporanea verrà inviato tramite  email al cittadino.

 

L'attestato verrà rilasciato entro 30 giorni dalla data della richiesta; al momento, a causa dell'elevato numero di richieste non siamo in grado di garantire il rilascio in tempi più brevi.
Qualora l'attestazione sia un documento necessario alla definizione di altre pratiche (mutui, richieste di invalidità ecc.) vi preghiamo di tenere in considerazione i tempi per il rilascio dell'attestazione.

Data dell'ultimo aggiornamento:
12/11/2020