Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Numero di matricola di un ascensore

L'attivazione di un ascensore, la cui velocità di spostamento non superi 0,15 m/s, può essere effettuata dopo la presentazione della comunicazione al SUAP di messa in esercizio (art. 12 del DPR 162/99 e ss.mm.), dal proprietario o dal suo legale rappresentante entro 60 giorni dalla data della dichiarazione di conformità dell’impianto di cui all’art. 4.bis, comma 2 del  DPR n.162/99 o all'art 3, comma 3, lett. e) del D.lgs.n.17/2010.

Quando la comunicazione di messa in esercizio è effettuata oltre il termine di sessanta giorni dalla data della dichiarazione di conformità dell’impianto, la documentazione da presentare al SUAP è integrata da un verbale di verifica straordinaria di verifica dell’impianto.

Il Suap assegna, entro 30 giorni dal ricevimento, un numero progressivo di matricola e ne invia comunicazione al proprietario o al suo legale rappresentante dandone contestualmente notizia al soggetto competente per l’effettuazione delle verifiche periodiche.