Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Ottenimento della licenza per attività di taxi

Le licenze sono contingentate, vengono rilasciate dal Comune a seguito di concorso pubblico, secondo quanto disposto dalla Legge n. 21 del 15 gennaio 1992 e ss.mm. e i. e dal Regolamento del Comune di Modena, oppure possono essere acquisite sul mercato, mediante trasferimento da altro soggetto che cessi l’attività.

 

Il titolare di licenza può essere solo una persona fisica.
E’ vietato il cumulo di più licenze in capo ad un unico soggetto titolare di licenza.


Requisiti richiesti

Per iniziare l’attività di trasporto pubblico di persone non di linea, taxi, è necessario dimostrare di possedere i seguenti requisiti professionali e personali
Requisiti professionali:

  • essere titolare di patente di guida di categoria B o superiore
  • essere titolare di certificato di abilitazione professionale di tipo corrispondente alla patente posseduta  conseguibile presso gli Uffici della Motorizzazione civile
  • conseguire l'iscrizione al ruolo provinciale dei conducenti di veicoli adibiti a servizi pubblici non di linea, che, nel caso della provincia di Modena, viene rilasciato dalla Camera di Commercio di Modena

Requisiti personali:

  • avere 21 anni, età oltre la quale è possibile conseguire le abilitazioni professionali necessarie
  • avere la cittadinanza italiana ovvero di altro Stato dell'Unione Europea
  • non avere riportato una o più condanne definitive a pene detentive complessivamente superiore ai due anni per delitti non colposi, salvo non sia intervenuta amnistia o riabilitazione
  • aver assolto l'obbligo scolastico
  •  non essere titolare contemporaneamente di altra autorizzazione o concessione amministrativa e, comunque, non svolgere con carattere di continuità e professionalità altra attività lavorativa.