Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Scadenze e modalità di pagamento (Imu e Tasi) e codici tributi

Questa pagina contiene informazioni generali e riassuntive.
Per le informazioni di dettaglio è necessario consultare la Guida IUC.

 

Scadenze

Il versamento deve essere effettuato in due rate di pari importo, con scadenza semestrale di cui:

  • prima rata di acconto entro il 17 giugno (il 16 è domenica) del 50% dell'imposta calcolata applicando le aliquote e le detrazioni dell’anno precedente, con la possibilità di utilizzare quelle stabilite dal Comune per l'anno in corso;
  • la seconda rata entro il 16 dicembre a saldo dell'imposta, con eventuale conguaglio sulla prima rata.
    E' sempre consentito il pagamento in unica soluzione entro il 17 giugno (il 16 è domenica).


Tale modalità di versamento si applica anche ai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato. Questi potranno effettuare il pagamento anche dall'estero, cumulativo per tutti gli immobili posseduti in Italia, anche se ubicati in territori comunali diversi, secondo le modalità di pagamento già utilizzate per l'ICI, cioè il vaglia postale internazionale ordinario, il vaglia postale internazionale di versamento in c/c e il bonifico bancario a favore per la quota Comune della Tesoreria del Comune di Modena c/o Unicredit Banca S.p.a. - filiale Modena Grande – Piazza Grande 40 – 41121 Modena-Italia, utilizzando il codice IBAN IT96N0200812930000000505918, e per la quota Stato direttamente a favore della Banca d'Italia (codice BIC BITAITRRENT) utilizzando il codice IBAN IT02G0100003245348006108000, secondo le modalita indicate dal Ministero dell'Economia e delle Finanze nel comunicato del 31/5/2012.


Modalità di pagamento

L'imposta dovuta deve essere versata utilizzando il Mod. F24 o l'apposito bollettino di c/c postale.
Il modello “F24” può essere reperito presso gli sportelli di qualsiasi banca ed uffici postali.


Codici tributo


Codice comune: F257

Codici tributo Imu COMUNE
3912 abitazione principale e relative pertinenze
3914 terreni
3916 aree fabbricabili
3918 altri fabbricati
Istituiti con Risoluzione Agenzia Entrate n. 35/E del 12/4/2012

3930 incremento per fabbricati ad uso produttivo “D”
Istituito con Risoluzione Agenzia Entrate n. 33/E del 21/5/2013

Codice tributo Imu STATO
3925 fabbricati ad uso produttivo “D”
Istituito con Risoluzione Agenzia Entrate n. 33/E del 21/5/2013


Codici tributo TASI
3958 abitazione principale e relative pertinenze (dal 2016 in esenzione)
3959 fabbricati rurali ad uso strumentale
3960 aree fabbricabili
3961 altri fabbricati
Istituiti con Risoluzione Agenzia Entrate n. 46/E del
24/4/2014

Altre informazioni


Oltre alla modalità di versamento sopraindicata è possibile il pagamento dell'imposta IMU e del tributo TASI anche per:

  • compensazione, in sede di dichiarazione dei redditi, con un credito erariale
  • compensazione, previa comunicazione, con un credito IMU ( Imu/Imu)
  • compensazione, previa comunicazione, con un credito TASI ( Tasi/Tasi)

Si precisa che il pagamento in compensazione IMU/TASI è consentito solo previo visto autorizzativo apposto dall'ufficio in sede di presentazione della comunicazione.


Il pagamento NON va effettuato se l’imposta annuale TASI è uguale o inferiore a 12 euro.
Il pagamento non va effettuato se l’imposta annuale TASI è uguale o inferiore a 12 euro. A tal fine, per il principio di collaborazione con il contribuente, si informa che il detentore non deve versare la TASI per la quota del 10% dell’imposta se la rendita catastale del fabbricato senza rivalutazione, è:

  • pari o inferiore ad euro 929,00 in caso di aliquota Tasi dello 0,8 per mille
  • pari o inferiore ad euro 1.487.00 in caso di aliquota Tasi dello 0,5 per mille

Il pagamento il cui termine cade di sabato o di giorno festivo è considerato tempestivo se effettuato il primo giorno lavorativo successivo.


Arrotondamento
L’importo totale da versare deve essere arrotondato all’unità di euro: per difetto se la frazione è inferiore o uguale a 49 centesimi, ovvero per eccesso se superiore a detto importo.
Es. € 779,49 diventa € 779,00 € 779,50 diventa € 780,00.
Nel modello F24 e nell'apposito bollettino di c/c postale l'arrotondamento all'unità deve essere effettuato per ciascun rigo compilato.

Data dell'ultimo aggiornamento:
15/05/2019
Dove Rivolgersi
Via Santi, 40
Tel: 059/2032614
Fax: 059/2032167
Lunedì e giovedì 8.30-13.00 e 14.30-18.00; mercoledì 8.30-13.00