Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tari - Tributo sui rifiuti

Dal 1° gennaio 2014 è istituito il tributo comunale sui rifiuti TARI  destinato a finanziare la copertura dei costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani e assimilati.

Con deliberazione del Consiglio comunale n. 94 del 20/12/2019  la gestione del servizio di riscossione ordinaria del tributo TARI è affidata ancheper gli anni 2019, 2020 e 2021 ad HERA S.p.a., Gestore del servizio di smaltimento dei rifiuti urbani per il Comune di Modena. Pertanto gli inizi, le variazioni e le cessazioni delle occupazioni devono essere dichiarati entro sessanta giorni  agli sportelli di Hera in Via Razzaboni 80; sempre presso gli stessi sportelli vanno presentate le eventuali istanze di rimborso.

Gli orari di apertura dello Sportello clienti in Via Razzaboni 80, gestito direttamente dal Customer Hera Comm del gruppo Hera, sono i seguenti: da lunedì a giovedì dalle 8.00 alle 15.00; venerdì dalle 8.00 alle 13.00

Con analoghe funzioni e comunque per informazioni è attivo un numero verde: 800999004  (da lunedì a venerdì 8,00-22,00 sabato 8,00 -18,00). Casella di posta elettronica alla quale il cittadino potrà inoltrare eventuali richieste di informazione, reclami richieste di riesame:
La disciplina applicativa del tributo è stabilita nel vigente Regolamento comunale per l’applicazione della tassa sui rifiuti TARI.

Si ricorda che il tributo TARI sostituisce il precedente prelievo TARES, vigente nel 2013 che aveva soppresso tutti i precedenti prelievi relativi alla gestione dei rifiuti urbani, sia di natura patrimoniale che tributaria, compresa l'addizionale ex-ECA,  ed è dovuto da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali od aree scoperte a qualsiasi uso adibiti suscettibili di produrre rifiuti urbani e deve essere corrisposto in base a tariffa commisurata alle quantità e qualità medie ordinarie di rifiuti prodotti  per unità di superficie, in relazione agli usi e alla tipologia di attività svolte sulla base dei criteri determinati con il regolamento di cui al DPR 158/1999.

Esso è applicato alle superfici calpestabili dei locali (per le unità immobiliari a destinazione ordinaria – categorie catastali A, B e C - fino a quando non sarà realizzato l'allineamento con la banca dati catastale. L'utilizzo delle superfici catastali decorre dal 1° gennaio successivo alla data di emanazione dell'apposito provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate attestante l'avvenuto allineamento. - Legge 2/5/2014 n. 68 di conversione del D.L. 16/2014 -) e delle aree suscettibili di produrre rifiuti urbani e assimilati, e comunque alle superfici già dichiarate o accertate ai fini della precedente tassazione.

Tariffe Tari per il 2019

Le scadenze di pagamento in tre rate:

  • la prima con competenza semestrale  e scadenza al  31/07/2019
  • la seconda con competenza trimestrale e scadenza al  30/09/2019
  • la terza con competenza trimestrale e scadenza al  31/12/2019                                                       

A partire dall’anno 2015 – si ricorda – è considerata, ai sensi dell’art. 9 bis del D.L. 28/3/2014 n. 47 convertito in legge, direttamente adibita ad abitazione principale “ una e una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d’uso”.
Per tale unità abitativa il tributo TARI è applicato, per ciascun anno, in misura ridotta di due terzi.    

Dal 1°ottobre 2017 per effetto dell'art. 2-bis del D.L. 22/10/2016, n. 193 e dell'art. 13 del D.L. 30/12/2016, n. 244 è entrata in vigore la riscossione diretta al Comune per il pagamento spontaneo delle entrate locali. Pertanto, il pagamento dovrà essere effettuato con modello di versamento F/24 già precompilato e recapitato a domicilio dal Concessionario del servizio di riscossione ordinaria  della TARI HERA Spa, pagabile anche online.
Attraverso il modello di pagamento F/24 (codice tributo 3944) è consentito il pagamento del tributo TARI in compensazione con un credito erariale.

Data dell'ultimo aggiornamento:
08/10/2019
Dove rivolgersi

Hera Spa - concessionario della gestione ordinaria della TARI
Via Razzaboni, 80 - Modena

orario dello Sportello clienti: da lunedì a giovedì 8.00-15.00; venerdì 8.00-13.00
telefono: numero verde 800999004 (da lunedì a venerdì 8.00-22.00; sabato 8.00-18.00)
e-mail: