Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Housing first - appartamenti per senza fissa dimora

L’housing first è un modello d’intervento che si colloca nell’ambito delle azioni di contrasto alla marginalità estrema, si basa sull’offerta di accesso immediato in appartamenti indipendenti al fine di consentire alle persone senza fissa dimora di poter attivare un percorso di reale integrazione.

L’accesso all’abitazione si configura come un presupposto di base separato necessariamente dall’adesione al trattamento sanitario, quando necessario, e alla proposta di re-inclusione sociale che invece può avvenire pienamente quando la persona recupera la possibilità di scelta e autodeterminazione.
A seguito di un percorso di co-progettazione, con un associazione di volontariato e una cooperativa sociale, sono stati attivati due appartamenti che possono accogliere 3 persone ciascuno.


Destinatari

Persone, di sesso maschile, senza fissa dimora, presenti sul territorio  che abbiano esperienza in corso o pregresse di collocamento in strutture di accoglienza, prive di una rete famigliare o amicale, con problematiche comportamentali e psicosociali.

Modalità accesso

L’accesso avviene su segnalazione dei servizi socio sanitari 

Data dell'ultimo aggiornamento:
16/03/2018