Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Emergenza Covid-19, un contributo per l'affitto

Contributo a sostegno dei canoni di locazione ad uso abitativo. Il termine pre le domande è stato prorogato e si possono presentare fino alle ore 12.00 del 16 novembre 2020.

Il contributo intende sostenere le famiglie in difficoltà nel pagamento dei canoni di locazione ad uso abitativo in conseguenza della emergenza sanitaria causata dal Covid-19.

Chi sono i beneficiari

Sono previste due categorie di beneficiari per le quali verranno formate due distinte graduatorie:

  • Nuclei familiari aventi ISEE compreso tra 0 e 3.000,00 €
  • Nuclei familiari che hanno subito una perdita o una diminuzione di almeno il 20% del reddito causata dall’emergenza Covid-19, con un limite di ISEE fino a 35.000,00 €

Per ciascuna categoria di beneficiari è prevista una diversa tipologia di contributo

Tipologia di contributo

Tipologia A: Nuclei familiari aventi ISEE compreso tra € 0 e € 3.000,00
Tale tipologia di contributo non prevede che il richiedente debba dimostrare il cambiamento della situazione lavorativa e il conseguente calo di reddito causa emergenza Covid-19.
Verrà destinato alla Tipologia A il 40% delle risorse disponibili, erogate in ordine di graduatoria fino ad esaurimento delle risorse.
Il contributo massimo elargibile per tale tipologia è pari a 3 mensilità, per un importo non superiore a € 1.500,00.

Tipologia B: Nuclei che hanno subito una perdita o una diminuzione di almeno il 20% del reddito causata dall’emergenza Covid-19, con un limite di ISEE fino a € 35.000,00
Tale tipologia prevede che il contributo venga erogato ai nuclei con ISEE da € 3.000,01 a € 35.000,00 che hanno subito la perdita o un calo di almeno il 20% del reddito
causato dall’emergenza Covid-19.

Come e quando si presenta la domanda

La domanda di contributo può essere presentata fino al 16 novembre 2020, ore 12.00, solo in modalità online tramite accesso con credenziali SPID.

Come avere SPID dal Comune tramite il gestore Lepida
Coloro che non sono ancora in possesso delle credenziali Spid (Sistema pubblico di Identità Digitale) le possono richiedere, tramite il gestore Lepida, e attivarle di persona recandosi, senza appuntamento (da lunedì a sabato 9.00 - 13.00) all'Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Modena, ma  solo dopo essersi registrati sulla piattaforma di Lepida.