Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Assegno di sostegno per persone con disabilità

L’assegno di sostegno è un beneficio economico rivolto a persone in condizioni di disabilità grave e viene utilizzato per sostenere l’attivazione di interventi e servizi  che  integrano o sostituiscono  il lavoro di cura delle famiglie, consentendo  la permanenza a domicilio della persona. L’Assegno di sostegno viene utilizzato anche per sostenere progetti di vita indipendente delle persone con disabilità con problemi fisici e/o sensoriali. Per realizzare tale obiettivo lo strumento essenziale è la predisposizione di un progetto individualizzato di vita e di cure, che definisce  gli  interventi e servizi necessari in relazione alle condizioni di vita della persona e del contesto in cui vive.

Requisiti

Il limite ISEE per accedere all’assegno di cura viene definito e aggiornato annualmente dalla regione Emilia-Romagna con apposita determina. Criterio di priorità è l'utilizzo di un operatore in regola.


Dove rivolgersi

Sportello Sociale del polo di appartenenza in base alla residenza anagrafica. L'attivizione è subordinata agli obbiettivi condivisi fra servio e utente nel progetto pesonalizzato

Data dell'ultimo aggiornamento:
12/11/2015