Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Protocollo per attività di volontariato per persone in esecuzione penale

A giugno 2015 è stato siglato il protocollo d'intesa per la realizzazione di percorsi di accesso al volontariato rivolti a persone inserite nell'ambito di programmi governativi di accoglienza per richiedenti protezione internazionale tra Prefettura di Modena - Comune di Modena - Associazione Servizi per il volontariato Modena - Forum Provinciale del Terzo Settore Modena.
Facendo riferimento alla (Legge 94/2013) e alla (Legge 67/2014 ) che prevedono la possibilità per persone in esecuzione penale di svolgere attività a titolo volontario e gratuito in favore della collettività, i soggetti sottoscrittori del Protocollo si sono posti gli obiettivi di promuovere attività riparative a favore della collettività da parte di persone in esecuzione penale.

La Direzione della Casa Circondariale Sant'Anna di Modena e l'Ufficio Esecuzione Penale Esterna di Modena possono individuare persone in esecuzione penale per le quali è possibile e opportuno il coinvolgimento in un progetto di volontariato e, in accordo con i soggetti sottoscrittori dell'accordo, possono avviarle in una esperienza di volontariato.

Data dell'ultimo aggiornamento:
27/10/2015