Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Minori stranieri non accompagnati

I minori stranieri non accompagnati sono i minori che si trovano sul territorio italiano privi di tutela e di rappresentanza legale, non avendo nessun parente di riferimento presente.


Per questi minori il Comune è tenuto per legge a garantire tutti gli interventi socio-educativi e assistenziali necessari, assumendo le funzioni di tutela conferita dal Giudice Tutelare al Sindaco.
I minori generalmente vengono affidati al servizio sociale dalle forze dell’ordine, nel momento immediatamente successivo al ritrovamento.

Il servizio sociale provvede al collocamento in emergenza dei minori affidati. Per ogni minore, viene accertata l’età e per tutti i ragazzi che risultano effettivamente minorenni viene redatto un progetto personalizzato. La finalità del progetto è quella di garantire ad ogni minore l’opportunità di integrarsi nel territorio italiano.
Il Comune svolge un intenso lavoro di ricerca dei parenti eventualmente presenti sul territorio che possano garantire loro  l’accoglienza svolgendo tutte le funzioni che consentono ai ragazzi di diventare adulti.

Il servizio lavora inoltre per sostenere quelle famiglie italiane e straniere che pur non essendo legate al ragazzo da legami di parentela sono disponibili ad accoglierli nella propria casa e a svolgere le funzioni genitoriali.

 

Per tutti i ragazzi ritrovati sul territorio vengono attivati  i seguenti interventi:
  • collocamento in comunità di pronta accoglienza;
  • primo colloquio per raccogliere storia e informazioni circa la famiglia, indagine per reperire parenti entro il 4° grado;
  • accertamento stato di salute e accertamento attraverso esame auxologico dell'età dichiarata;
  • attivazione percorso tutela con magistratura minorile;
  • segnalazione agli organi competenti della presenza del minore;
  • inizio percorso regolarizzazione;
  • collocamento in comunità educativa o casa famiglia o famiglia affidataria, attivazione e realizzazione del progetto socio educativo.

Destinatari

Minori che si trovano sul territorio comunale in stato di abbandono cioè soli senza parenti di riferimento in grado di tutelarli.


Modalità di accesso

Tramite verbale di affidamento delle forze dell’ordine.


Responsabile del progetto

Dott.ssa Rita Bondioli
via Galaverna 8, Modena

tel. 059/2032815

Data dell'ultimo aggiornamento:
23/11/2015