Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

14/09/2017

NEL CDA DEL SAN CARLO ALBARANI, MORINI E TACOLI

Designazioni annunciate dal sindaco Muzzarelli in Consiglio comunale. Comunicate anche le nomine anche per Charitas, Formodena e Arti visive

 Per il consiglio di amministrazione della Fondazione Collegio San Carlo il Comune di Modena ha designato due candidature per la nomina che compete al ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca: Guido Tacoli, 60 anni, già responsabile tecnico-commerciale di una software house e presidente del Consorzio di bonifica e irrigazione Colli Morenici del Garda; Giovanna Morini, 57 anni, dirigente scolastico, presidente della rete di scuole dell'ambito 9 di Modena e componente del cda uscente della Fondazione su designazione della Provincia.

Lo ha comunicato il sindaco Gian Carlo Muzzarelli nella seduta di giovedì 14 settembre del Consiglio comunale ricordando il percorso avviato con la pubblicazione dell’avviso pubblico per la raccolta delle candidature. Gli incarichi sono gratuiti.

In qualità di presidente della Provincia, Muzzarelli nei giorni scorsi ha designato per il cda del San Carlo Giuliano Albarani, 46 anni, insegnante di materie letterarie all’istituto Meucci di Carpi, presidente dell’Istituto storico di Modena dal 2007 e docente in corsi e seminari sulla storia delle istituzioni all'Università di Modena e Reggio Emilia.

Il sindaco ha completato la comunicazione al Consiglio comunale annunciando anche la nomina nel cda di Charitas Asp-servizi assistenziali per disabili del medico Marinella Nasi, 65 anni, consigliere dell’Ordine dei medici e con esperienza di assistenza domiciliare oncologica per l’associazione Lilt. L’incarico è per cinque anni e la carica attualmente è gratuita, ma lo statuto dell’Asp prevede che l’assemblea possa deliberare eventuali indennità e rimborsi spesa.

Il sindaco ha anche ricordato le nomine già annunciate in luglio per la Fondazione Modena Arti visive (Gino Lugli designato come presidente e Paolo Credi nominato componente del cda) e per Formodena, la società di formazione professionale per i territori modenesi, che ha rinnovato il proprio consiglio di amministrazione nel corso dell'assemblea dei soci del 26 luglio: il Comune ha confermato il presidente Sergio Duretti e designato nel cda Donata Scalise. Il nuovo consiglio è completato da Tamara Gualandi, in rappresentanza del Comune di Carpi; Andrea Ragazzi, per l'Unione dei Comuni dell'area nord; Michele Mastroberardino, per le aziende Usl e Policlinico. I nuovi consiglieri rimarranno in carica tre anni, fino alla fine del 2019. Il rinnovo si è reso necessario dopo le dimissioni di tre consiglieri in applicazione del decreto legislativo 176/2016 che vieta ai dipendenti delle amministrazioni pubbliche controllanti di ricoprire incarichi di amministratore nelle società a controllo pubblico.

ùxx

Azioni sul documento